Oggi ricorre il 41° anniversario assassinio Piersanti Mattarella

....e le stragi degli anni '80
Tempo di lettura: 5 minuti

L’Italia ricorda oggi l’assassinio di Piersanti Mattarella, fratello del Presidente della Repubblica, in occasione del 41° anniversario dalla morte. Un decennio che ha visto cadere sotto i colpi mortali di Cosa Nostra una settantina di persone.

Di seguito l’elenco delle stragi degli anni ’80:

 Piersanti Mattarella (6 gennaio 1980), presidente della Regione Siciliana. La domenica a Palermo, non appena entrato in una Fiat 132 insieme con la moglie, i due figli e la suocera per andare a messa, si avvicinò un sicario al finestrino e lo freddò a colpi di pistola. A ordinare la sua uccisione fu Salvatore Riina e la sua banda, perché Mattarella aveva incominciato a contrastare l’ex sindaco Vito Ciancimino per un suo rientro nel partito con incarichi direttivi. Nel 1995 vennero condannati all’ergastolo i mandanti dell’omicidio Mattarella: i delinquenti mafiosi Salvatore RiinaMichele GrecoBernardo BruscaBernardo ProvenzanoGiuseppe CalòFrancesco Madonia e Nenè Geraci.

 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI