Due giovani ciclisti approdano nella Multicar di Vittoria

Tempo di lettura: 2 minuti

Antonino Cirignotta nella categoria Esordienti, Alberto Lucido nella categoria Juniores e Michael Caruso in quella degli Allievi. Sono le new entries in casa Asd Multicar Amarù con l’obiettivo di garantire un ulteriore peso specifico alle varie squadre che la società ipparina ha già allestito e che conta di potenziare ancora di più. Tutto il sodalizio presieduto da Carmelo Cilia, in questa fase, sta gestendo il momento con la massima attenzione. In particolare, si sta valutando con quali modalità avviare il percorso, non trascurando alcun dettaglio. “Anche per quanto riguarda l’abbigliamento sportivo – spiega Cilia – stiamo facendo realizzare dei complementi di vestiario specifici per la nostra squadra per non parlare del miglioramento della sede che ospita i nostri ritiri. Insomma, tutto è stato pensato per garantire la massima soddisfazione ai nostri giovani atleti, così da metterli nella condizione di operare pensando solo ed esclusivamente ad ottenere risultati di richiamo. Stiamo camminando a braccetto, con il vicepresidente Giuseppe Massaro, anche per stringere accordi con varie realtà imprenditoriali operanti sul territorio che intendono investire sul ciclismo. E devo dire che, nonostante il momento non facile a causa del Covid, la loro attenzione nei nostri confronti è davvero parecchia. Cercheremo di proseguire lungo questa stessa strada senza dimenticare di ringraziare il patron Riccardo Amarù per la fiducia riposta nel nostro team”.

 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI