Pozzallo. Intesa per 69 unità contratto part-time indeterminato

La Cisl FP "Si sblocca fase di stallo dopo circa vent'ani"
Tempo di lettura: 2 minuti

“A partire dall’1 dicembre prossimo, 69 dipendenti con contratto part-time a tempo indeterminato potranno usufruire di un incremento orario di due ore. Sommato a quello del dicembre scorso, quando altre due ore erano state concesse dall’amministrazione comunale, l’incremento orario complessivo per queste unità di personale sarà di 4 ore”. E’ il segretario generale della Cisl Fp Ragusa Siracusa, Daniele Passanisi, a comunicarlo manifestando la propria soddisfazione per il risultato raggiunto al Comune di Pozzallo con la firma, ieri, del contratto da parte dei dipendenti interessati. Questo il dettaglio: una unità di personale ha visto aumentare il proprio monte ore da 18 a 20 settimanali; due unità da 24 a 26 ore settimanali; 22 unità da 25 a 27 ore; 36 unità da 26 a 28 ore; 4 unità da 28 a 30 ore settimanali; 4 unità da 32 a 34 ore settimanali. “Grazie a un serrato confronto con l’Amministrazione comunale e in particolare con il sindaco Roberto Ammatuna – prosegue Passanisi – che ringraziamo per la disponibilità e per avere accolto le nostre istanze, siamo riusciti, dopo vent’anni, a sbloccare una situazione di stallo che aveva creato non poche ansie tra il personale dipendente che era legittimamente motivato a migliorare la propria condizione occupazionale. Finalmente, siamo riusciti a garantire una maggiore dignità lavorativa a questo personale, non dimenticando che la cittadinanza, da adesso, potrà beneficiare su una migliore qualità dei servizi. Naturalmente, auspichiamo di potere garantire a tutti la possibilità di lavorare lo stesso numero di ore settimanali e di raggiungere le ore massime previste dalla normativa. Speriamo, soprattutto, che questa stessa politica possa essere seguita dagli altri enti locali territoriali dell’area iblea dove ancora non sono stati compiuti passi adeguati lungo questa direzione”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI