Calcio, Frigintini assente. Scicli ringrazia con un secco 3-0

Tempo di lettura: 2 minuti

CALCIO SCICLI 3
FRIGINTINI 0

Marcatori: pt 27′ Arena, st 15′ Voi, 49′ Campailla.

Calcio Scicli: Sessa, Voi, Di Raimondo (42′ st Garibaldi), Santospagnuolo, Arrabito (44′ st Emmolo), Mcini, Rizza, Drago, (8′ st Gjoci), Caccamo (28′ st Padua), Arena, Occhipinti (37′ st Campailla). A Disp: Vindigni, Paolino, Donzella, Ancella. All. Pino Rosa.

Frigintini: La Licata, Pisana (37′ pt Arrabito), Corallo, Noukri (44′ st Caschetto), Pianese, Di Martino, Sangiorgio, Militello (21′ st Macauda), Zacco (14′ st Buscema), Calabrese (40′ st Spadaro), Sella. A Disp: Giannì, Micari, Pitino, Manduca. All. Stefano Di Rosa.

Arbitro: Salvatore Azzolina di Caltanissetta.
Assistenti: Salvatore Debole di Catania e Stefano Garofalo di Siracusa.

 

Al termine di una prestazione inguardabile i rossoblù del Frigintini calcio cedono l’intera posta in palio nella trasferta con i “cugini” del Calcio Scicli. Una metamorfosi inspiegabile anche per il tecnico Stefano Di Rosa rispetto alle prime tre gare della stagione nel corso delle quali Pianese e compagni avevano fatto vedere delle qualità ben diverse da quelle evidenziate nell’anticipo della terza giornata del campionato di Promozione. Una sconfitta sulla quale meditare. I rossoblù sono rimasti, come spesso eufemisticamente si vuole definire uno stato del genere, negli spogliatoi perché non sono mai entrati in partita, senza idee, senza agonismo. Inutili sono stati i tentativi di mister Di Rosa di farli “svegliare” di apportare cambi, di variare posizioni sul terreno di gioco: tutto vano. Gli avversari hanno fatto la loro gara, ma i rossoblù visti all’opera nelle prime due gare della stagione contro il Calcio Vittoria in Coppa Italia e nella prima gara di campionato contro il Megara Augusta erano stati tutt’altra cosa. Una sconfitta da archiviare subito –come ha detto il tecnico rossoblù- e pensare alla prossima gara interna di domenica prossima contro il Priolo. La gara contro il Calcio Scicli è stata sbloccata dal gol su punizione di Arena (con una deviazione in barriera decisiva) al 27’ del primo tempo. Il Frigintini non produce gioco, non reagisce e il primo tempo si chiude con lo svantaggio di una rete. L’inizio della ripresa mostra segnali di ripresa, qualche buona geometria, qualche iniziativa per arrivare dalle parti di Sessa, che comunque non corre pericoli. Al 13’ locali vicini al raddoppio con Occhipinti, La Licata deviava in angolo. Al 16’, invece, su corner calciato da Arena è Voi con un colpo di testa a realizzare il raddoppio per la sua squadra. La controreplica dei rossoblù è il palo colpito da Sella su calcio di punizione dal limite dell’area di rigore. Poi, per i ragazzi di mister Di Rosa il buio più totale e il 3-0 subito in pieno recupero su un’azione di calcio d’angolo.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI