Calcio. Tutto pronto per il big match Vittoria – Mazzarrone

Valido per la terza giornata di Promozione Girone D
Tempo di lettura: 2 minuti

Grande attesa per il big match, domani pomeriggio, al campo “Pino Bongiorno” di Caltagirone, Mazzarrone- Vittoria, valido come terza giornata di campionato, Promozione Girone D.
“Sicuramente sarà una trasferta insidiosa- ha commentato il Direttore Generale Salvo Barravecchia- Il Mazzarrone è una squadra costruita per vincere il campionato, ma noi cercheremo di dare sul campo il mille per mille”.
I Biancorossi vogliono continuare la striscia positiva, specialmente dopo la grande vittoria della prima giornata, contro lo Scicli, in cui il Vittoria ha aperto ufficialmente la stagione calcistica 2020/2021, con il gol di Andrea Giudice e la strepitosa doppietta dell’attaccante Alessandro Pirrotta. Per poi proseguire con il buon pareggio contro il Priolo, domenica scorsa, tra le mura amiche dello Stadio Gianni Cosimo, nonostante l’inferiorità numerica.
Per quanto riguarda la rosa, mister Giuseppe Fernandez può contare sulla presenza di Daniele Rizzo, autore della meravigliosa doppietta al primo turno di Coppa Italia contro il Frigintini, che ritorna dopo aver scontato le giornate di squalifica; ed anche sulla presenza di Licata.
“Per il match di domani voglio una prova di carattere- ha commentato mister Giuseppe Fernandez. “Questa settimana ci siamo allenati sul campo in erba sintetica, per prendere meglio contatto con il campo di Caltagirone. Stiamo crescendo insieme e stiamo migliorando, giornata dopo giornata, partita dopo partita”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI