Il Modica Calcio festeggia 88 anni di vita. E domani derby a Comiso

Tempo di lettura: 2 minuti

Primo derby stagionale per il Modica Calcio di Orazio Trombatore, che dopo il successo casalingo ottenuto domenica scorsa a spese dell’Armerina, domani pomeriggio sarà di scena al “Peppe Borgese” contro un Comiso “agguerrito” e voglioso di riscatto,dopo la decisione della Lega che ha inflitto alla formazione verdearancio la sconfitta a tavolino della gara contro lo Sporting Eubea che l’undici di Gaspare Violante aveva vinto sul campo.

La formazione della Contea,dal canto suo scenderà in campo con l’obiettivo di portare a casa il primo risultato utile in campionato della stagione lontano dal “Vincenzo Barone”.

Trombatore, dovrà fare ancora a meno di Marco Basile che sconta la seconda giornata di squalifica dopo l’espulsione rimediata alla prima giornata contro il Mazzarrone e di Andrea Vicari e Alessandro Riela che si stanno riprendendo dai rispettivi fastidi muscolari, ma ritrova l’argentino Franco Stancanelli che ha scontato le due giornate di stop rimediate la scorsa stagione prima dell’interruzione per la pandemia, quando vestita la maglia del Ragusa.

“Trattandosi di un derby ci aspettiamo una partita tosta sotto tutti i punti di vista – spiega il DG del Modica Calcio Pippo Vicari – in settimana abbiamo lavorato con la giusta intensità e le giuste motivazioni. Non siamo al completo – continua – ma sono certo che chiunque giocatore il nostro mister manderà in campo per sostituire gli assenti farà di tutto per non farli rimpiangere. Il Comiso – conclude il dirigente rossoblu – è una squadra di primo livello con giocatori di categoria superiore che si è ulteriolmente rinforzato in settimana. Noi lo affronteremo con il massimo rispetto, ma consapevoli delle nostre forze che credo non siano da meno dei nostri amici verdearancio”

In settimana il tecnico dei “Tigrotti” ha lavorato regolarmente con tutti gli uomini a sua disposizione e nel pomeriggio dopo la consueta seduta di rifinitura, dove farà le prove generali sugli schemi da mettere in atto al “Peppe Borgese”, diramerà la lista dei convocati per il derby di domani pomeriggio che si giocherà a porte chiuse nel rispetto delle norme anti covid 19 previste dal decreto Ministeriale emanato lo scorso 20 agosto e che prevede la disputa delle gare in totale assenza di pubblico fino al 7 ottobre.

Il Modica, intanto, oggi festeggia i suoi 88 anni di vita. Era, infatti,il 3 ottobre 1932 quando la formazione rossoblu tanta cara all’indimenticabile “Zio Pietro” Scollo prese vita e inizio a scrivere la storia del calcio nella città della Contea.

Il derby tra il Comiso e il Modica Calcio è stato affidato alla direzione del signor Vincenzo Carnemolla della sezione AIA di Ragusa. I suoi collaboratori saranno Pablo Vasques e Pierluigi Di Mari della sezione arbitrale di Siracusa. Calcio d’inizio fissato perle15,30.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI