Il Santa Croce calcio con un Di Rosa in più cerca continuità

Contro lo Jonica per compiere l’impresa.
Tempo di lettura: 2 minuti

La seconda giornata del campionato di Eccellenza propone al “Cigno” l’insidiosa trasferta in terra peloritana contro lo Jonica FC. Dopo la bella vittoria contro il Palazzolo i biancazzurri sono alla ricerca di conferme e soprattutto di continuità nei risultati, ma, per far ciò, i ragazzi di mister Gaetano Lucenti dovranno fare i conti con una compagine di tutto rispetto. Lo Jonica, infatti, nonostante indossi le vesta di matricola, ha già dimostrato domenica scorsa di essere una squadra tosta imponendo in trasferta il pareggio al Ragusa. Santa Croce avvisato quindi e pronto a compiere l’impresa in questa che sarà la prima di due trasferte consecutive (la seconda la giocherà sabato prossimo contro la San Pio X) nelle quali dovrà capitalizzare quanti più punti possibile. I padroni di casa giallorossi dovranno fare a meno del giovane Esposito e del centravanti argentino Ortiz, ma già mister Filogamo nel test di mercoledì contro il Taormina ha provato la squadra anti Cigno. Dalla sponda opposta mister Lucenti non potrà più disporre dell’italo/argentino Franco Cornazzani che in settimana ha rescisso consensualmente il legame con i biancazzurri, ma avrà un Di Rosa in più che ha scontato una squalifica ereditata nella scorsa stagione e potrebbero esserci buone possibilità di rivedere in campo il giovane Selkou Ba Minteh. Assente ancora per scontare l’ultima giornata di squalifica il portiere Gianchino, mentre tutto il resto del gruppo con il morale alto si è allenato in settimana con uno spirito diverso. Lucenti con molta probabilità schiererà in porta Cavone, la linea difensiva sarà composta da Sferrazza, Morales, Ravalli e da un giovane da scegliere fra Federico Incatasciato- Iurato e Selkou. A centrocampo il duo affiatato Escobar-Iozzia, con un giovane a supporto da scegliere fra Battaglia e Lorenzo Incatascfiato. Veri dubbi per Lucenti saranno in attacco visto che c’è abbondanza nel reparto e quindi qualcuno fra Leone-Sammartino-Di Rosa e Floridia potrebbe accomodarsi in panchina e entrare a partita in corso, insieme, ad Angelo Gravina che con il suo ingresso in campo domenica scorsa, ha dato una spinta in più al Cigno. La gara si giocherà allo Stadio “Bagigalupo” di Taormina per l’indisponibilità dello stadio di Santa Teresa Riva e per via delle misure anti-covid sarà sempre a porte chiuse. Il fischio d’inizio sarà dato alle ore 15.30 dal signor Alessio Marino di Acireale che sarà collaborato dai signori Alessio Reitano e Sebastiano Antonio Grasso, sempre della stessa sezione acese.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI