Quattro persone positive. Sospese attività all’Ospedale di Avola

Tempo di lettura: 3 minuti

Sospesa l’attività dell’Ospedale “Di Maria” di Avola dopo la positività al coronavirus di quattro persone tra operatrici della Pfe e pazienti ricoverati. Sono tutti asintomatici. E’ stato  avviato il tracciamento dei contatti mentre, nel frattempo,   il direttore sanitario, Rosario Di Lorenzo, ha disposto la sospensione delle attività del presidio ospedaliero,   in particolare i ricoveri nei reparti di Medicina e Cardiologia (dove si trovano i pazienti positivi al tampone) mentre nelle altre unità operative sono autorizzati i ricoveri urgenti non indifferibili.

Sono sospese le attività ambulatoriali se non urgenti e brevi, l’attività ambulatoriale intramoenia, il laboratorio di analisi per l’utenza esterna (sarà potenziato a Noto) e l’attività Cup – ticket in presenza (anche questa potenziata al Trigona). Vietato l’accesso ai reparti di familiari e accompagnatori, chiusi tutti gli accessi al presidio ospedaliero ad esclusione dell’ingresso principale e del Pronto soccorso.

 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI