Pippo Macrì responsabile area tecnica del Modica Calcio

Tempo di lettura: 3 minuti

E’ iniziata ieri pomeriggio la preparazione precampionato del Modica Calcio che con rinnovato entusiasmo si appresta a disputare il prossimo campionato di Promozione. Prima dell’inizio della seduta, il presidente Michele Zocco, il Direttore Generale, Pippo Vicari, e il Direttore Sportivo, Peppe Riela, hanno dato il benvenuto a vecchi e nuovi “Tigrotti” e presentato agli atleti e al mister Orazio Trombatore una “nuova” figura che farà parte della famiglia rossoblu.

Si Tratta di Pippo Macrì, figura storica del calcio modicano e non solo. Macrì sarà il responsabile dell’area tecnica rossoblu. Bandiera del Modica degli anni 70, Macrì è stato per tanti anni il “bomber”  dei “tigrotti” del quale in diverse circostanze è poi stato anche allenatore. Di origini messinesi,ma modicano di adozione (arrivo a Modica nel 1969) Macrì è stato sin da subito un beniamino dei tifosi modicani che da sempre ne hanno apprezzato il suo impegno e il suo attaccamento alla maglia e alla città. Grande conoscitore di calcio avrà la possibilità di dare una grossa mano a staff tecnico, dirigenziale e ai giocatori di crescere e trasmettere loro la passione e la determinazione che si deve avere quando s’indossa la maglia della squadra della Contea.

 

“Al Modica Calcio non si può dire di no – spiega Pippo Macrì – quando i dirigenti mi hanno chiamato per coinvolgermi in questo loro progetto non ho avuto dubbi nell’accettare perchè Modica è sempre stata nel mio cuore. Per chi gioca a calcio – continua – Modica è una bella piazza, dove i tifosi ti accolgono a braccia aperte e ti fanno sentire modicano anche se arrivi da fuori,ma è anche una piazza dal “palato fine” che vuole vedere del bel calcio e massimo impegno sia in allenamento,sia in partita. Stiamo costruendo una macchina di cui proprio i giocatori sono il motore. Posso dire che la dirigenza ha sta lavorando bene e a messo a disposizione del “motore” che sta costruendo un grande “pilota” come Orazio Trombatore che io conosco bene perchè ho avuto il piacere di allenarlo qualche anno fa. Credo che con le dovute accortezze – conclude Pippo Macrì – ci siano le condizioni per far bene e dare continuità a questo progetto che vuole vedere il Modica tra i protagonisti del calcio siciliano nei prossimi anni, ma come sempre è stato sarà poi il campo a dare il giudizio finale inappellabile”.

Felice di aver coinvolto in questo progetto una figura storica del calcio modicano tutta la dirigenza rossoblu, che vede in Pippo Macrì la persona giusta che può con la sua grande esperienza “consigliare” e far crescere tutto il mondo Modica Calcio.

“Per me – spiega  il presidente Michele Zocco – è stato emozionante vedere una persona come Pippo Macrì quasi commuoversi quando gli abbiamo chiesto di “scendere in campo”, ovviamente nella veste di dirigente responsabile dell’area tecnica. Non ha esitato un attimo. Ci ha detto che ha il Modica Calcio nel cuore e che non poteva accettare la nostra richiesta. Macrì o il “mister” come tutti lo chiamano è una persona che ha vissuto di calcio e conosce perfettamente le dinamiche di uno spogliatoio e le qualità di ogni singolo giocatore che lo compone, per cui -continua – il suo contributo non può che essere un valore aggiunto alla causa del Modica Calcio. Sono veramente onorato di averlo coinvolto in questa avventura  e sono certo che ci darà un grosso aiuto. Il Modica Calcio -conclude il presidente Zocco – ha bisogno di persone come lui per poter crescere e ambire in certi traguardi e se c’è qualcuno che vuole spendersi per questo progetto saremo felici di accoglierli nella nostra famiglia”

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI