Barriere anti-suicidio al Ponte Costanzo. Modica, Abbate scrive all’Anas

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, ha scritto al dirigente dell’Area Gestionale di Catania dell’ANAS affinchè possa valutare l’opportunità di un rapido intervento da parte dell’Anas, nel Ponte Costanzo che collega, tramite la SS 194, Modica a Ragusa. Alla luce dell’ultimo tragico episodio di suicidio (l’ennesimo di una lunga serie da parte di persone, affette da gravi problemi personali o patologie). Ritengo necessario un intervento urgente per dotare questa importante infrastruttura di barriere anti suicidio. Tale deterrente è già stato collaudato con successo nel Ponte Gurrieri di recente sottoposto a lavori di manutenzione straordinaria o ancora sul viadotto Nino Avola che porta a Modica Alta. Ritengo che tale deterrente possa bloccare diversi tentativi o quantomeno rendere il compito più difficile dando magari la possibilità di rifletterci meglio prima di compiere l’insano gesto. Sono certo, conclude Abbate, che l’invito rivolto al responsabile ANAS sarà preso nella giusta considerazione al fine di evitare non solo secessi violenti e programmati, ma anche di veder catalogare il Ponte Costanzo come il Ponte della morte; un’etichetta che non fa certo onore e merito ai territori di Modica e Ragusa.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI