“L’Amore che Uccide” romanzo d’esordio della modicana Torchi

il romanzo tratta il femminicidio, uno avvenuto negli anni 60 a Modica
Tempo di lettura: 2 minuti

“L’Amore che Uccide” è il romanzo d’esordio della giornalista modicana Mariacarmela Torchi, edito da Operaincerta. Il tema trattato è un tema di grande attualità: il femminicidio ma vuole essere anche una riflessione sull’amore, che se tradito, finito, umiliato e deluso porta, come estrema conseguenza, alla violenza e poi alla morte. Spinti da questo sentimento, si muovono i personaggi di questa storia che sono legati fra loro da un evento tragico realmente accaduto negli anni 70 a Modica, città nella quale è ambientato il romanzo. “Se questo libro, scrive Mariacarmela Torchi, servirà a far comprendere anche ad una sola donna che l’amore è parità, rispetto ma soprattutto gioia, allora sarò fiera di aver scelto un tema non facile da trattare.” Il libro ha anche una finalità benefica, infatti, una parte del ricavato verrà devoluto all’Associazione IpsoFacto, che gestisce lo Sportello Antiviolenza di Modica, le cui volontarie danno gratuitamente il loro sostegno psicologico, legale, sociale e culturale alle donne, vittime di maltrattamenti, abusi e difficoltà, che vi si rivolgono, accompagnate anche da minori. Il libro verrà presentato per la prima volta domenica 19 luglio alle ore 18,30 all’interno del Chiostro della Chiesa di Santa Maria del Gesù a Modica Alta. L’evento è patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Modica.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI