Ordinanza del Sindaco di Modica per gli operatori agricoli

Sino al 15 settembre di ogni anno divieto di effettuare interventi di spandimento sui terreni agricoli di effluenti zootecnici.
Tempo di lettura: 2 minuti

Con decorrenza immediata e sino al 15 settembre di ogni anno viene fatto divieto, a tutti gli operatori agricoli interessati di effettuare interventi di utilizzazione agronomica, mediante spandimento sui terreni agricoli di effluenti zootecnici, liquami, deiezioni, pollina e di tutti i prodotti assimilabili, compresi fertilizzanti di natura organica, per una fascia di due chilometrici ampiezza, lungo il perimetro esterno dei centri abitati, compreso il territorio delle frazioni e del centro urbano di Modica.
Questo è quanto ha deciso il sindaco con propria ordinanza (la n° 27669 del 4 luglio u.s.) avvertendo che, ferme ed impregiudicate le azioni penali derivanti dal mancato rispetto della disciplina normativa in materia, o da eventi determinanti inquinamento atmosferico e del suolo riconducibili all’esecuzione delle operazioni di concimazione, l’inosservanza di quanto disposto comporterà, a carico dei trasgressori, l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria fino a 500 euro.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI