Omicidio Lucifora. Resta in carcere il carabiniere indagato

Tempo di lettura: 2 minuti

Resta in carcere  il carabiniere di Giarratana ma in servizio presso la Stazione di Buccheri,  Davide Corallo, 39 anni. Il Gip di Ragusa, Eleonora  Schininà, ha, infatti,  rigettato la richiesta di revoca della misura cautelare. Il militare è accusato di aver ucciso lo scorso 10 novembre, il cuoco Peppe Lucifora, 57 anni, nella sua abitazione di Largo XI Febbraio a Modica.

Corallo era  stato arrestato lo scorso 15 giugno dai carabinieri della Compagnia di Modica. Non è andata a buon fine la richiesta avanzata dai difensori Peter Tomasello e Orazio Lo Giudice. I due legali stanno predisponendo un ricorso al Tribunale del Riesame di Catania.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI