Cantiere in piena attività presso l’impianto di rugby di Ragusa

Nonostante il fermo cantiere a causa dell’emergenza sanitaria, sono in avanzata fase di esecuzione presso il campo comunale di rugby di via Forlanini a Ragusa i lavori, ripresi da qualche settimana, che stanno riguardando il rifacimento del terreno di gioco che verrà sistemato con erba sintetica, la copertura della parte centrale della tribuna, la realizzazione della palestra per il riscaldamento dei giocatori e la sistemazione del muro di recinzione.
A verificarlo stamane nel corso di un sopralluogo, a cui sono stati invitati i rappresentanti della stampa, gli assessori ai lavori pubblici e sport, rispettivamente Gianni Giuffrida ed Eugenia Spata, presenti il progettista dell’intervento ing. Vincenzo Tumino ed i rappresentanti dell’Associazione Temporanea di Imprese formata da I.CO.SER. s.r.l. quale capogruppo e dalla D.P.V. Montaggi s.a.r.l. che è risultata aggiudicataria dell’opera pubblica con il ribasso del 37,8935% sull’importo a base d’asta di € 1.279,210,79.
“I lavori che si stanno realizzando – ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici Gianni Giuffrida – riguarderanno essenzialmente il totale rifacimento del terreno di gioco che dovrà rispettare la recente normativa della Federazione Rugby per potere essere omologato per la disputa della partite di campionato della disciplina sportiva, Anche per questo motivo è stato necessario apportare una variante al progetto originario”.
“L’Amministrazione comunale – ha affermato invece l’assessore allo sport Eugenia Spata – ha rispettato l’impegno di dare alla città ed al movimento sportivo legato al mondo del rugby un struttura moderna e funzionale che sarà dotata anche di un uno spazio chiuso per il riscaldamento degli atleti utilizzabile anche come club house”.
Il progettista Vincenzo Tumino oltre a soffermarsi sulle caratteristiche tecniche che dovrà avere il terreno di gioco ha spiegato anche della copertura della tribuna che sarà realizzata con una struttura leggera che avrà un minore impatto possibile e che accoglierà nella superficie di copertura un impianto fotovoltaico da 42 Kw.
Tutti gli interventi programmati si concluderanno prima dell’avvio del nuovo campionato di rugby.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI