Scicli. Promozione turistica, presentato il progetto Aria

Si intitola “Aria di Gioia” il progetto di rilancio turistico di Scicli presentato dal Comune nella due giorni di incontri con gli operatori economici, culturali e dell’incoming al centro direzionale del mercato di Donnalucata.
Il confronto, aperto ieri dal sindaco di Scicli, Enzo Giannone, è servito a mettere a punto le strategie condivise di promozione dell’immagine di Scicli a partire dalla Fase Due dopo il lockdown.
“C’è una nuova Aria a Scicli, una nuova offerta turistica per la stagione 2020. Aria è un grande piano di servizi pensato per l’incremento delle visite su Scicli città e mare, promossa dal Comune di Scicli ed elaborata insieme alle associazioni di categoria” -spiega l’assessore Emilia Arrabito-.
Si punta al centro storico con vista panoramica, dall’alto, sul mare, sull’area pedonale, un percorso ad anello di soli 35 minuti a piedi, cui si affiancano venti chilometri di costa, dove anche i tramonti diventano un attrattore.
“Scicli è città molto creativa, produttiva e resiliente, e con il progetto Aria ha scelto di intraprendere un percorso di crescita e sviluppo sostenibile. Così la collaborazione tra pubblico e privati, con questo progetto, sigla anche l’accordo per un personale costante miglioramento delle attività commerciali e imprenditoriali coinvolte. Un segno importante a favore dell’uso di prodotti agricoli locali, un segno nell’offerta di più percorsi naturali e di benessere, una proposta più completa per il turista sostenibile. Un obiettivo che si ritiene essenziale, anche per affrontare e superare gli scompensi della recente crisi sanitaria mondiale, una sfida simile ad altre già vinte da questa vivace cittadina”.
Grazie al progetto Aria, Scicli e le borgate di mare saranno promosse come luogo ricco di attrattive (sia attrazioni che servizi), ed in questo particolare momento storico, punterà su una presentazione di Scicli come area Sicura, Sostenibile e Diffusa”.
Al primo incontro di ieri ha partecipato anche l’assessore al bilancio del Comune, geometra Ignazio Fiorilla, che ha annunciato come la giunta Giannone abbia appostato 200 mila euro nel bilancio comunale per venire incontro alle imprese in difficoltà Più incerto, invece, l’incasso della tassa di soggiorno, e il relativo impegno di speso a fini turistici, dato il calo di presenze dovuto alle restrizioni Covid.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI