Modica, stagione estiva. Misure per contrastare emergenza Covid

È stata firmata dal sindaco di Modica, Ignazio Abbate, l’ordinanza che disciplina l’imminente stagione estiva, quest’anno adeguata alle misure per contrastare l’emergenza Covid-19.
Il provvedimento sindacale fa seguito all’incontro tenutosi in settimana presso la Prefettura di Ragusa del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, allargato ai sindaci e ai comandanti delle Polizie Locali iblee e prevede una regolamentazione armonizzata del territorio comunale con misure sperimentali di prevenzione e di vigilanza delle attività commerciali e di intrattenimento. In particolare l’ordinanza fa specifico riferimento all’uso di mascherine, ai divieti di assembramento, alle disposizioni per gli esercizi pubblici, alle attività rumorose e ai pubblici spettacoli, alla regolamentazione delle emissioni sonore nella stagione estiva provenienti da cantieri e da pubblicità fonica, ai controlli e alle sanzioni.
“Ci siamo adattati – spiega il primo cittadino – a quanto previsto dai Decreti del Governo e alle ordinanze del Presidente della Regione Sicilia. L’invito per tutti è quello di rispettare le misure di sicurezza previste. Auspico nella collaborazione e nel senso civico di ogni cittadino e di ogni soggetto che si trovi a Modica. I controlli delle forze di polizia saranno costanti ma spero che siamo limitatissimi i provvedimenti restrittivi. Ognuno di noi ha l’obbligo di dare il proprio contributo per prevenire la diffusione del contagio”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI