Fondi ex Insicem. Definita proposta per aiuti alle imprese

Via libera agli aiuti alle imprese utilizzando i finanziamenti destinati alle imprese nell’accordo di programma sull’utilizzo dei fondi ex Insicem. Il tavolo dei sottoscrittori dell’accordo di programma convocato dal Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Salvatore Piazza, ha trovato l’intesa per destinare le somme alle imprese che – euro più, euro meno-  ammontano a 2,5 milioni di euro. La proposta formulata al tavolo dei sottoscrittori dal vice sindaco di Ragusa Gianna Licitra, dopo un accordo di massima raggiunto da tutti gli assessori allo Sviluppo Economico dei comuni iblei, prevede di destinare il 15% di questi 2,5 milioni ai comuni di Acate, Ispica e Santa Croce Camerina che non hanno ricevuto alcun trasferimento dallo Stato come fondo di solidarietà per l’emergenza coronavirus, il 65% proporzionalmente suddivise alla presenza territoriale delle imprese avente sede legale nei 12 comuni delle provincia di Ragusa e il 20% per tutti i Comuni iblei. Si procederà con l’emanazione di un bando unico che prevede l’accesso alla misura della capitalizzazione e conto interesse ma con una procedura snella cosiddetta a sportello. Le istanze andranno però presentate ai singoli Comuni ai quali verranno destinate le somme secondo le percentuali stabilite. I sottoscrittori dell’accordo di programma torneranno a riunirsi per l’approvazione del bando e delle linee guida.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI