Il 30 maggio ci sarà la Messa Crismale a Noto

0
458

Sabato 30 maggio prossimo, presso la Basilica Cattedrale di Noto, alle ore 10.00 è prevista la Messa Crismale. Una celebrazione di solito officiata il Giovedì Santo, che quest’anno visto il dilagare della pandemia di Covid-19, non si è potuta celebrare.

La Curia Vescovile di Noto ha diramato un circolare sulle modalità di partecipazione, firmata dal Vicario Generale, Mons. Angelo Giurdanella. «Nel rispetto delle ormai ben note norme per la sicurezza, potendo partecipare in numero non superiore ai 200, abbiamo individuato in Cattedrale, per questa celebrazione, 185 posti con il dovuto distanziamento».

Nelle circolare del Vicario vengono elencati come saranno distribuiti i posti: Presbiteri n. 55, Diaconi n.10, Religiosi n.8, Religiose n.12, Comunità missionaria n. 1, Seminaristi n.13, Ordo Virginum n. 1; Istituti secolari n. 3, Consulta delle Aggregazioni laicali n. 5, Volontari n. 5, Laici n. 60, Organista e Cantori n. 10

Dalla Diocesi precisano che la prenotazione dei Presbiteri è ad esaurimento, mentre i Diaconi sono stati scelti dalla comunità diaconale. Per quanto concerne i la partecipazione dei fedeli Laici, si è scelto di far partecipare i Segretari dei consigli parrocchiali, o un rappresentante dell’Unità pastorale. I religiosi e le religiose saranno una rappresentanza delle varie Congregazioni presenti in Diocesi.

Per garantire la sicurezza le adesioni vanno comunicate via mail all’indirizzo vicariogenerale@diocesinoto.it entro giovedì 28 maggio. Ogni partecipanti deve essere munito di mascherine adeguata e guanti da indossare per l’intera celebrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

1 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.