Il “Kennedy” di Santa Croce Camerina si rifà il look

“Con delibera di Giunta Comunale n. 229 del 16/10/2019, si approvava il progetto esecutivo dell’intervento denominato: Realizzazione di un percorso tattile nella frazione di Punta Secca ed Efficientamento energetico del Campo sportivo J.F. Kennedy, dall’importo interamente finanziato di € 90.000,00.
I lavori del campo sportivo, consistenti in sintesi:
1)negli spogliatoi, installazione di impianto per acqua calda da solare termico e sistemazione del solaio;
2) illuminazione del campo di gioco con fari a LED.
Lavori ultimati, che consentono un notevole risparmio di energia elettrica, con positive ricadute nelle casse del Comune…”
Cita cosi la nota pubblicata direttamente dal primo cittadino di Santa Croce Camerina, il dott. Giovanni Barone, sul proprio profilo facebook, per rendere noti i lavori ultimati presso lo stadio comunale J.F. Kennedy. Interventi che aumentano considerevolmente l’efficienza e l’economicità dell’impianto sportivo su cui l’U.P.D. Santa Croce Calcio svolge la manutenzione ordinaria oltre alle proprie attività sportive insieme alle altre associazioni calcistiche del territorio comunale (oggi interrotte a causa della pandemia). Gli interventi sopra citati non potevano che trovare plauso da parte dell’intero Consiglio Direttivo del club del Cigno che vede realizzate delle migliorie che renderanno l’impianto più attrezzato. “lo stadio è la casa dell’U.P.D. Santa Croce da oltre 60 anni e le sue sorti sono sempre tra le nostre priorità – commenta il copresidente del club Peppe Micieli – aspettavamo con ansia il completamento dei lavori. L’installazione dell’impianto solare termico aiuterà il club ad abbassare i propri costi di gas per l’erogazione di acqua calda, la sistemazione del solaio dei locali risolverà i tanti problemi causati dall’umidità che ci costringevano a ripetuti interventi di manutenzione negli spogliatoi. L’installazione di fari a LED metterà finalmente una parola fine a tanti anni di ripetuti interventi sulle torri faro oltre ad una migliore visibilità nelle ore serali che sono quelle maggiormente utilizzate per gli allenamenti. Il nostro club aveva in cantiere tante nuove idee e piccoli investimenti – continua il massimo dirigente del Cigno – per rendere lo stadio più accogliente ed attraente agli spettatori della domenica ma la forte crisi scatenata dalla pandemia ci ha stroncato tanti programmi e ambizioni. Anche la ripresa dello sport, come il resto dell’economia, sarà molto difficile e in salita. La realizzazione di questi ultimi lavori allo stadio, da parte del Comune, ci tira su di morale in un periodo che ci vede in ginocchio”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI