M5S Modica soddisfatta del Consiglio Comunale in videoconferenza

Il M5S Modica, tramite il suo portavoce, il Consigliere Comunale, Marcello Medica, esprime soddisfazione per la riuscitissima prima seduta consiliare in videoconferenza della storia politica della città di Modica, tenutasi lo scorso giovedì 7 maggio.
Una seduta che ha registrato la presenza della quasi totalità dei consiglieri comunali che si sono confrontati in circa tre ore di dibattito che ha visto la partecipazione attiva di diversi colleghi di minoranza e maggioranza, sulle gravi problematiche generate dall’emergenza Covid-19.
Tanti i quesiti posti e le proposte avanzate all’Amministrazione Comunale, presente nella persona del Sindaco Abbate, che ha avuto modo, anche lui, di relazionare su quanto chiesto e proposto dai consiglieri anche in sede delle Conferenze dei Capigruppo delle scorse settimane.
Il M5S modicano ci tiene a sottolineare l’impegno del suo portavoce locale, sin da quando è scoppiata l’emergenza coronavirus, per sollecitare il Presidente del Consiglio Comunale e il Segretario Generale a fare di tutto per consentire al Consiglio Comunale di potersi riunire in videoconferenza, come in tanti altri comuni italiani, e poter continuare ad esercitare la sua importante funzione istituzionale a servizio dei cittadini rappresentati. E ciò è potuto avvenire grazie alla particolare sensibilità di consiglieri di minoranza e maggioranza e del Presidente che ha lavorato in tal senso, nonché alla collaborazione fattiva dell’Ufficio di Presidenza.
Adesso che il test è stato ampiamente superato, è possibile e doveroso da parte di tutti andare avanti su questa strada fin quando l’emergenza sanitaria non sarà definitivamente superata e sarà nuovamente possibile riunirsi presso la sede istituzionale dell’aula consiliare ‘Paolo Garofalo’.
Ricordiamo, però, che il passo immediato a quello già fatto dovrà essere lo streaming e ciò per dare la possibilità a qualsiasi cittadino di seguire i lavori consiliari anche via social in diretta e in differita e non solo tramite la diretta televisiva.
Le dirette streaming dei consigli comunali, dove già avvengono, sono la rappresentazione ‘plastica’ della partecipazione dei cittadini alla vita pubblica della propria città. L’uso reiterato di una tecnologia in questi mesi potrebbe essere un’opportunità. Anche in questa situazione i consiglieri comunali risultano essere i più reattivi, se pensiamo ad esempio ai bilanci partecipativi, ai question time cittadini, con la possibilità per tutti di poter interagire e ottenere risposte da un’Amministrazione. Attraverso i consigli comunali online, i cittadini possono seguire percorso e dibattito di scelte che incidono nella vita di ogni giorno ed i rappresentanti eletti dai cittadini continuare a svolgere il loro compito, senza rischi per la salute, da casa.
Dovremo ragionare tutti insieme sul fatto che questa traduzione che stiamo facendo dal fisico al virtuale con questi strumenti, ci consentirà di fare ancora passi in avanti. L’uso della tecnologia in tutti gli ambiti, dalla scuola, alla politica, al mondo del lavoro ci porterà dei cambiamenti nei modelli relazionali e nella nostra vita.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI