Pd Ragusa: “Cassa integrazione, un miraggio”

“Nonostante le assicurazioni relative ad accorgimenti, negli uffici, per smaltire l’enorme fardello di pratiche per l’erogazione della Cassa integrazione, al Regione non riesce a venir fuori dall’impasse”

A lanciare l’allarme il Segretario provinciale del Partito Democratico, Bartolo Giaquinta, che riporta i dati segnalati dal capodipartimento dell’assessorato regionale al Lavoro che indicano, alla serata di domenica, un evaso di 9.666 pratiche su un totale di 139.000.

In pratica, 130.000 siciliani che attendono un sostegno nel grave momento di emergenza.

Gli uffici della Regione sono praticamente bloccati, determinando, di fatto, una emergenza sull’emergenza.

“Si è partiti con grave ritardo, per stessa ammissione del Presiedente Musumeci, la piattaforma informatica della Regione – sottolinea ancora Giaquinta – non è in grado di assorbire il carico di lavoro che si è determinato, pare ci siano trattative per potenziare con oltre 100 unità il gruppo di lavoro dell’assessorato che si occupa delle pratiche, ci sono anche trattative per un bonus da riconoscere ai dipendenti, in linea con il nuovo contratto collettivo di lavoro regionale che prevede fondi per particolari attività straordinarie, per il sopravvenuto imprevisto carico di lavoro da smaltire in tempi quanto mai brevi, vengono fuori, insomma, i limiti conclamati di una burocrazia regionale non in grado di rispondere alle esigenze minime dei cittadini”

“Emergono in tutta la loro gravità i limiti enormi del Presidente e dell’Assessore per la gestione di questa emergenza, la gente aspetta ormai da settimane, i ritardi sono enormi come i bisogni della gente”  – conclude il Segretario provinciale del PD di Ragusa, aggiungendo: “Già dal 22 aprile, nel corso dei lavori di Commissione, a Palermo, il gruppo PD all’ARS e, segnatamente, l’on.le Nello Dipasquale, avevano sollecitato l’assessore regionale competente per segnalare la lentezza degli uffici nell’ evadere le pratiche, erano state date assicurazioni che si sarebbe provveduto in merito, appare chiaro come i vertici regionali si dimostrino inadeguati al ruolo e incapaci di rispondere alle necessità

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI