Modica. Un mese di attività per il Centro Operativo Comunale

Ad un mese dalla sua attivazione a seguito dell’insorgere progressivo dell’emergenza legata al diffondersi del Covid-19, il Centro Operativo Comunale di Modica ha comunicato oggi i dati relativi alla sua variegata attività che è stata tra le primissime in Sicilia a prendere il via. Sono 2783 i modicani che vi si sono rivolti tramite telefono o tramite email per chiedere l’erogazione di importantissimi servizi quali:
– Voucher alimentari spesa, 849 richieste per un totale di 3164 buoni spesa e 741 già alla seconda tornata di richieste
– 175 richieste di consegna spesa a domicilio
– 150 richieste di consegna farmaci a domicilio
– 370 prelievi di presidi sanitari presso la farmacia dell’Ospedale
– 101 prelievi ematici a domicilio
– 7 prelievi presso sportelli Bancomat effettuati dalla Polizia Locale
– 429 richieste di pagamento affitti privati
– 762 richieste di pagamento affitti attività commerciali
– 545 registrazioni di cittadini modicani rientrati da fuori regione
Uno dei punti di forza del COC è costituito senza dubbio dai tanti volontari appartenenti alla Protezione Civile, ai VV F in pensione AVCM e alla Misericordia che sono costantemente impegnati sul territorio ogni giorno. Fanno parte di questa complessa macchina operativa anche i 15 agenti di Polizia Locale che nell’arco temporale di circa 20 giorni hanno effettuato controlli su 1300 soggetti accertando 38 violazioni alle normative vigenti. 8 sono stati i deferiti all’Autorità Giudizaria, 14 verifiche domiciliari di soggetti sottoposti ad isolamentoobbligatorio, 174 gli esercizi commerciali controllati. La Polizia Locale ha inoltre svoltoservizio presso le fermate extraurbane degli autobus e negli uffici postali in occasione del pagamento delle pensioni. Per quanto riguarda la sanificazione, sono già stati effettuati due turni su tutto il perimetro stradale cittadino, 30 gli istituti scolastici sanificati oltre agli uffici comunali per una superficie di circa 10 mila mq. “Voglio complimentarmi con tutti coloro che a vario titolo sono impegnati in questa complessa macchina organizzativa – commenta il Sindaco Abbate-
che è stata tra le prime a partire in Sicilia, la prima nel nostro territorio. I risultati sono già sotto gli occhi di tutti, siamo intervenuti ovunque ce ne sia stato bisogno, abbiamo accontentato diversi strati di popolazione ognuno per le proprie esigenze. Nonostante non abbiamo ancora ricevuto nessun aiuto concreto da parte del Governo, ci siamo rimboccati le maniche senza ulteriori indugi e abbiamo sopperito con risorse proprie in attesa che si concretizzi quanto ci è stato promesso”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI