La EIA per la promozione del prodotto siciliano e il suo consumo

0
406

L’associazione EIA scende in campo per promuovere l’agroalimentare siciliano.
L’intento è quello di valorizzare i prodotti agricoli e zootecnici dell’isola per sensibilizzarne il consumo. Con il video-spot “mangiamo siciliano: ne vale la pena” ricco di immagini delle principali produzioni della nostra regione, viene lanciato un appello a preferire e a portare a tavola tutto che di buono prodotto nei nostri territori. Questo il contenuto del messaggio parlato che accompagna e dà sostanza al video:
“ In questo momento, particolare e difficile, troviamo il tempo per riflettere su ciò che mangiamo . Prima di portare a tavola prodotti ed alimenti non garantiti, di qualità non certa e di dubbia provenienza, assicuriamoci della loro affidabilità! Per non sbagliare scegliamo solo prodotti ed alimenti del nostro territorio e dei nostri
produttori! Mangiamo Siciliano. Ne vale la pena!” “Senza mezzi, con un po’ di fantasia e tanta buona volontà – ha sottolineato Enzo Cavallo , coordinatore delle eccellenze iblee agroalimentari – da casa abbiamo creato un video che, guardando le visualizzazioni sui social, risulta essere
particolarmente apprezzato. Le vicende legate ai blocchi determinati dal coronavirus, hanno creato tantissime difficoltà ai nostri produttori le cui produzioni sono andate o vanno perdute nonostante si parla di un incremento dei consumi. L’aumento deiprezzi, se da un lato penalizza i consumatori, dall’altro, non fa registrare alcun beneficio per i produttori. La storia di sempre. L’unica arma di difesa è quella di sensibilizzare la gente a preferire i prodotti dei nostri territori. Questa iniziativa – conclude Cavallo – vuole essere un primo passo per l’avvio di iniziative per arrivare ad una corretta e facilmente decifrabile etichettatura delle produzioni locali per non
essere confuse con quelle provenienti da altri paesi”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quindici + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.