Modica. Hot-line Project. “Sempre vicini grazie alla musica”

0
837

La creatività non ha mai confini, difficilmente si arresta se poi è alimentata in modo sano, viaggia alla velocità della luce. Questo periodo di quarantena a casa potrebbe risultare fecondo per la creatività se si alimentano le passioni, ma anche deleterio se si reprime tutto.

 

I momenti creativi sono delle scintille che danno vita a una fiamma bella e vigorosa. Questo è accaduto anche alla Band degli Hot-line Project. Quattro amici, prima che cantanti e musicisti, che hanno sperimentato dei bei momenti creativi a distanza.

«L’unione degli Hot-Line Project – afferma Piero Zarbano – nasce dalla voglia di sperimentare e contaminare brani Italiani & Napoletani. Con un sound “caldo” e un groove d’impatto dove per ogni arrangiamento viene vista una “linea” elettronica che amalgama il tutto». La band è unione che nasce da varie collaborazioni, ma si fonda su una forte amicizia, precedente all’inizio di questo nuovo progetto.

Il distanziamento sociale è una dura prova che tutti affrontano, questo momento di emergenza fa capire ancora di più il bisogno di incontrarsi, la necessità di stare insieme alle persone che si vogliono bene e soprattutto il rispetto dell’altro.

 

Incontrarsi con gli amici e condividere le stesse passioni, per adesso è impossibile nella realtà, ma la tecnologia può aiutare. Alcuni, si incontrano online per scambiarsi due chiacchere vis a vis, altri come gli amici della Band Hot-line Project decidono di mettersi a suonare e cantare, giusto per provare qualche pezzo a distanza. Piero Zarbano, uno dei membri della band, ha spiegato: «avevamo da poco messo in moto il nostro progetto con un forte entusiasmo, iniziato a ottobre/novembre ma è stato frenato da questa situazione che accomuna tutti noi e tutta l’Italia: il Covid-19. Però La voglia di fare e di maturare questo progetto ha superato ogni limite, e di conseguenza ci siamo dovuti organizzare per andare avanti con questa escamotage, nonostante le distanze e la difficoltà».

 

Di quale escamotage si tratta? Le prove a distanza, e le realizzazione di un video sulle note dei 99 Posse, cantando e suonando tutti insieme il brano “Quelli che…”. I protagonisti sono Roberta Dimartino (vox), Enrico Boncoraglio (guitar), Piero Zarbano (bass & programming) e Aurora Duri (drummer). La musica, come tante altre passioni, può rendere vicini nonostante le distanze.

Il testo dei 99 Posse inizia così: «è inutile cercare un perché» infatti la musica rende liberi di viaggiare tra note e accordi. L’esperienza vissuta dagli Hot-line Project è uno stimolo in più, per viver con creatività queste lunghe giornate a casa. Le passioni fioriscono in giornate che sembrano lunghe, vuote e vane, per farle fiorire bisogna alimentarle: musica, libri, film e tanto tanto altro.

L’importante, cioè quello che…bisogna fare, è suonare le passioni nota dopo nota nella propria vita.

 

Il video della canzone:

Hot-Line ProjectQuesto video è l’esempio di come siamo e saremo sempre vicini Grazie alla Musica

Gepostet von Hot-Line Project am Mittwoch, 1. April 2020

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

3 × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.