Bando docce a pagamento. PD Ragusa “Non se ne sentiva bisogno”

“Il Comune di Ragusa ha provveduto a pubblicare questa mattina, giovedì 26 marzo, sul proprio sito istituzionale, una manifestazione d’interesse per la creazione di un servizio di docce a pagamento sul litorale di Marina. Potremmo essere d’accordo sulla sistemazione delle docce, pure in questo periodo, perché occorre prepararsi al dopo. Ma qual è il senso di farle a pagamento se non ci sono mai state prima? Il tema vero è che occorre pensare, al netto di come andrà a finire questa storia del coronavirus e al netto della questione delle docce, a ripensare al modus amministrandi dei prossimi mesi, fino a quando, cioè, questo brutto periodo sarà passato. Per questo rilanciamo, da una parte, l’istituzione di un tavolo permanente dove si possano creare delle proposte condivise, dall’altro la possibilità di redigere un regolamento per i consigli comunali online”. Sono le riflessioni e, ancora una volta, le proposte che i consiglieri comunali del Pd di Ragusa, Mario D’Asta e Mario Chiavola, sottopongono all’attenzione del sindaco. “Chiediamo, soprattutto – aggiungono i rappresentanti del Partito democratico – che ci si concentri con grande attenzione sull’aspetto sociale determinato dagli effetti nefasti di questa emergenza pandemica. Dobbiamo affrontare, da un lato, l’emergenza sanitaria, sociale ed economica, e dall’altro pensare che, dopo la crisi, non sarà semplice ripartire. Crediamo di essere in ritardo ma allo stesso modo non ci sentiamo di rimanere solo critici. Riteniamo, piuttosto, di potere offrire il nostro contributo. Serve una rete di solidarietà a sostegno delle famiglie che stanno già avendo difficoltà e a quelle che avranno difficoltà a fare la spesa, oltre a un supporto per le aziende che stanno facendo i conti con difficoltà di tutti i tipi, a cominciare anche dagli agricoltori costretti a buttare merce di tutti i generi. Serve, in questo periodo straordinario, cioè, pensare al ruolo del Comune come uno strumento unitario, ma per fare questo è necessaria la disponibilità di tutti a cominciare da quella della Amministrazione e del sindaco”.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI