Ragusa si dota di un Regolamento del patrimonio arboreo e verde

Ragusa può contare su un “Regolamento del patrimonio arboreo e del verde pubblico”: in linea con il piano che l’Amministrazione Comunale, attraverso l’Assessorato al verde pubblico e decoro urbano, si è dato in materia di politiche del verde, dello sviluppo sostenibile e di conservazione della biodiversità, il Comune si è dotato di questo nuovo importante strumento di pianificazione.
Il Consiglio Comunale infatti nella seduta del 27 febbraio scorso ha approvato, senza emendamenti, con il voto unanime dei consiglieri presenti della maggioranza e delle opposizioni ( Pd e Ragusa prossima), il regolamento presentato ed illustrato in aula dall’Assessore al ramo, Giovanni Iacono.
Il piano, composto da 59 articoli ed 8 capitoli, è uno strumento di pianificazione e gestione del verde urbano che comprende una serie di prescrizioni specifiche e norme per la tutela, manutenzione e fruizione del verde pubblico e privato, per gli alberi monumentali, nonché alcuni indirizzi progettuali. Sono inserite norme di carattere speciale in ordine alla regolamentazione degli interventi da effettuare nel verde, la manutenzione ordinaria e straordinaria, le aree verdi in concessione, gli obblighi ed i divieti nei cantieri, la protezione ed abbattimento delle alberature pubbliche e private in aree sottoposte a vincoli, i periodi di abbattimento e di potatura, la vegetazione sporgente su viabilità pubblica, la progettazione del verde sia per i parcheggi che per i viali alberati. Tale strumento regolamenta altresì la fruizione dei parchi e dei giardini pubblici e lo svolgimento di manifestazioni ed attività. Un’attenzione particolare è riservata alla regolamentazione ed incentivazione degli accordi di collaborazione con i privati ed alla possibilità che viene data loro di raccogliere i frutti nelle aree di proprietà comunale con l’impegno a riservare una parte del raccolto alle mense degli asili nido.
“Sono molto soddisfatto – dichiara l’assessore Giovanni Iacono – del lavoro svolto direttamente, con tutto il gruppo di funzionari del “servizio verde” del Comune che ha portato alla stesura del regolamento; in poco più di un anno e mezzo questa Amministrazione comunale ha seguito un crono programma organico di azioni a tutela, valorizzazione e crescita del patrimonio arboreo impostato lungo tre assi strategici e normativi. Abbiamo iniziato a fare il “censimento del verde urbano”, adesso il “regolamento del verde urbano” ed è in corso di realizzazione il terzo asse, “il piano del verde urbano” che fornirà gli indirizzi progettuali per le aree verdi di futura realizzazione. Inoltre per la prima volta abbiamo promosso per 11 giorni nelle scuole la “Giornata dell’albero” piantumando alberi della macchia mediterranea come le querce da sughero. A Cava Gria territorio comunale, in collaborazione con l’Azienda Forestale, abbiamo anche creato un vero e proprio bosco con oltre 1.000 alberi che corrispondono ai bambini nati nel 2018 e nel 2019”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI