Juventus: lotta al primo posto in serie A sembra non finire mai

La Juventus è sicuramente una squadra che ha dimostrato tantissimo e sono in pochi a mettere in dubbio il valore dei bianconeri, ma questo non basta. Gli uomini di Sarri stanno ancora facendo molta, troppa fatica a mantenere quel primo posto in classifica di serie A e sono perfettamente consapevoli che potrebbero perderlo da un giorno all’altro. D’altronde, con un solo punto in meno la Lazio sembra più determinata che mai a diventare capolista e lo stesso si può dire dell’Inter, con i suoi 3 punti di distacco dalla Juventus. I bianconeri dunque non si possono certo adagiare sugli allori, anche e soprattutto stando agli ultimi risultati che hanno dimostrato quanto anche una squadra ritenuta imbattibile come la Juve possa andare in crisi.

D’altro canto, tra le notizie sulla Juventus che hanno fatto discutere negli ultimi giorni troviamo il botta e risposta tra Sarri e Klopp, che ha dichiarato quanto i bianconeri siano in realtà i veri favoriti in Champions League. L’allenatore del Liverpool non ha certo usato mezzi termini, ma il tecnico della Juve ha risposto a tono.

Juve favorita in Champions? Sarri replica a Klopp

Le dichiarazioni di Klopp hanno certamente fatto discutere, in un momento che per la Juventus è delicato più che mai. Le ultime partite non hanno di certo messo in luce le qualità dei bianconeri, che stanno cercando di recuperare i punti persi in Campionato e confermare il primo posto in classifica. Nel frattempo però Klopp ci ha tenuto a precisare che la vera favorita della Champions League è proprio la squadra di Sarri ed è davvero incredibile che in Campionato non abbia un distacco più marcato dagli avversari.

Per i bianconeri è un periodo delicato e Sarri ha risposto alle provocazioni di Klopp sostenendo che l’allenatore del Liverpool abbia detto quelle cose solo per togliersi i panni del favorito. Precisazione che non nascondeva un certo fastidio ma che comunque ha subito ricevuto un’altra replica da parte di Klopp, che ha precisato quanto non avesse intenzione di mettere sotto tensione Sarri. Il tecnico del Liverpool d’altronde, per sua stessa ammissione, non segue il calcio italiano e dunque non poteva di certo comprendere quale fosse la situazione in Campionato. Ha precisato che dopo aver visto giocare Inter e Lazio è riuscito a comprendere molte cose, ma intanto la battuta l’ha fatta e questo sembra aver infastidito un Sarri già abbastanza sotto pressione nelle ultime settimane.

Le prossime sfide della Juventus

Quel che è certo è che la Juventus sta lavorando duro e che le cose potrebbero mettersi decisamente meglio nell’immediato futuro. Alcune delle punte di diamante che per infortuni vari non sono potute scendere in campo nelle ultime partite stanno per tornare e questo potrebbe ristabilire i delicati equilibri di tutta la squadra. Sarri dal canto suo sta facendo un duro lavoro e non ci sorprenderebbe se i frutti si iniziassero a vedere proprio nelle prossime partite. Potrebbe essere solo questione di tempo per conquistare quei famigerati 10 punti di distacco dagli avversari in Campionato.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI