Tendenze 2020: sostenibilità, interattività e social commerce

0
684

Il 2019 è stato un anno rivoluzionario su più fronti, da alcuni eventi si sono sviluppate diverse tendenze, che sono destinate a prendere ulteriormente corpo nel 2020. Pensiamo, ad esempio, all’attivista svedese Greta Thunberg che ha portato in auge il problema del cambiamento climatico. Dalle sue proteste sono scaturite una serie di iniziative nazionali e internazionali volte alla salvaguardia dell’ambiente. Con molta probabilità la moda dell’ecosostenibilità sarà sempre più viva nel prossimo anno.

Su tutt’altro fronte si situa invece la diffusione dei dispositivi intelligenti destinati alla casa, come Alexa. All’assistenza digitale si è affiancata anche quella vocale, un’altra funzionalità che sarà nel prossimo anno maggiormente improntata sulla personalizzazione. Questo significa che saremo anche più connessi e interattivi. Tale interattività è stata anche già sperimentata nel settore dell’arte, mediante mostre e installazioni immersive.

Anche il marketing digitale prosegue sulla scia dell’innovazione. In Italia, come già succede in America, ci sarà la possibilità di acquistare direttamente su Instagram. In generale i social network saranno ancor di più orientati a favorire atti di compravendita. Il fenomeno suddetto prende il nome di Social Commerce e vede oggi tra i protagonisti proprio Facebook, che si è dotato già da qualche tempo di un marketplace.

Si può presupporre che anche l’intrattenimento online continui ad essere di grande tendenza il prossimo anno, dato il successo delle piattaforme di streaming, ma anche dei servizi offerti da Spotify. Continuerà anche la crescita delle piattaforme di gioco online e già sono presenti le prime classifiche dei migliori casinò online 2020. Il gioco virtuale è, infatti, una delle forme di intrattenimento più in voga degli ultimi tempi. Le opportunità di rinnovamento anche in questo caso sono tante se si pensa alla maggior diffusione della realtà aumentata o anche all’avvento della rete 5G.

Il 2020 sarà poi segnato da una maggiore comunicazione tra canali e dispositivi, che porterà gli utenti a svolgere sempre più attività integrate. Da un lato, dunque, avremo la sostenibilità, l’attenzione alla natura e all’ambiente e dall’altro ci sarà un occhio ben aperto alle opportunità che ci offre il progresso tecnologico. Su questo binomio, tanto insolito quanto interessante, sarà articolato l’anno che verrà.