Modica. Visite audiometriche ed oculiste per tutti i bambini di prima elementare

Il Comune di Modica ha avviato una campagna rivolta ai bambini che quest’anno frequentano la prima elementare finalizzata all’individuazione di problemi legati all’udito e alla vista. Nella giornata di ieri il Sindaco, Ignazio Abbate, è stato il primo a sottoporsi a questo tipo di esami presso la scuola di Piano Gesù a Modica Alta. Sono circa 600 i bambini che, previa autorizzazione dei genitori, verranno sottoposti a questi accertamenti che in caso di esito positivo potranno servire ad intraprendere un preciso percorso medico per risolvere il problema. “Fin dalla più tenera età – commenta il Primo Cittadino – bisogna tenere sotto osservazione qualsiasi tipo di disturbo che potrebbe cronicizzarsi con lo sviluppo del bambino. Con questo progetto, svolto da personale fornito dall’Ente Comune, vogliamo prevenire ed individuare eventuali problemi in tempo. Gli esami riguarderanno tutti gli alunni di prima elementare di ogni scuola del nostro territorio e si terranno nei prossimi giorni. Ho voluto essere il primo a sottoporsi al test dell’udito per dare l’esempio ai bambini che non c’è niente di cui aver paura. Ritengo questa iniziativa di fondamentale importanza, l’ennesimo aiuto che il Comune di Modica fornisce alle famiglie degli alunni di ogni ordine e grado. Dopo la mensa, i trasporti e gli altri servizi offerti a tariffe molto vicine allo zero, anche le visite mediche. Invito tutti i genitori che non l’avessero ancora fatto, ad autorizzare il proprio figlio a sottoporsi a questi controlli”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI