Carabinieri. 4 arresti e una denuncia tra Vittoria e Acate

0
759

I Carabinieri  di Vittoria hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di furto aggravato e di possesso ingiustificato di oggetti atti allo scasso, due romeni, tra cui una donna,  e un albanese, rispettivamente di 22, 25 e 24 anni,  tutti residenti a Vittoria, braccianti agricoli. In particolare, i militari dell’Arma hanno sorpreso i tre all’interno di un lido balneare di Marina di Acate, intenti ad asportare arredamenti e infissi depositandoli in un’autovettura a loro in uso. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso la propria abitazione su disposizione dall’autorità giudiziaria di Ragusa.

Sempre i Carabinieri del N.O.R.M. di Vittoria hanno deferito per evasione una romena di 25 anni e un albanese di 24 anni, entrambi sottoposti agli arresti domiciliari per altri reati, poiché sorpresi fuori dalla propria abitazione senza alcuna autorizzazione.

Ad Acate i militari hanno tratto in arresto venerdì in esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Siracusa un 44enne acatese disoccupato. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Ragusa su disposizione dall’autorità giudiziaria di Siracusa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tre × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.