Pro Volley Team Modica e Scavino ancora “insieme”, il tecnico: “Mai avuto dubbi, sono felice di restare”

0
298

La Pro Volley Team Modica e Corrado Scavino continueranno il loro cammino “fianco a fianco”. La decisione era nell’aria da diverso tempo ma ora è ufficiale. Il tecnico modicano resta “a casa” per il terzo anno consecutivo (ma in effetti quello che sta per iniziare è il ventunesimo anno di Scavino alla guida delle biancorosse) e lo fa con rinnovato entusiasmo. Nonostante le diverse offerte ricevute da varie parti d’Italia, infatti, Scavino ha deciso di continuare a essere “profeta in patria” e dare seguito al progetto iniziato tre anni fa con la vittoria del campionato di serie B2, continuato la stagione appena andata in archivio con un campionato da protagonista e con il proposito di fare bene anche nel prossimo torneo di Terza Serie.
“Sono veramente felice di rimanere a casa – spiega senza giri di parole Corrado Scavino.- la dirigenza non ha mai avuto dubbi, e io resto volentieri, anche se, le offerte in queste ultime settimane non mi sono mancate e nell’ultimo decennio non sono rimasto più di due stagioni sulla stessa panchina per una scelta personale. In biancorosso mi sento a casa mia – continua – alla società ho chiesto di riconfermare in blocco il mio staff con il quale abbiamo lavorato in sintonia e molto bene e sono stato accontentato. Dal punto di vista tecnico il prossimo anno sarà più difficile perchè riconfermarsi non è mai semplice. Stiamo iniziando a costruire la squadra e posso dire che ci saranno moltissime riconferme, ma anche molti volti nuovi. L’idea è quella di confermare l’ossatura dello scorso anno anche se credo si debba cambiare molto al centro visto che Tomaselli e Vujko è certo che andranno via, e non so ancora se saranno le uniche. L’obiettivo è ben chiaro che sarà quello di preservare la categoria perchè per Modica avere una B1 è importante. In Sicilia la B1 femminile al momento è rappresentata soltanto da Modica e Santa Teresa Riva è questo spiega quanto sia difficile mantenere un campionato dispendioso in tutti i sensi. Stiamo programmando anche il futuro e in tal senso stiamo cercando di chiudere le trattative con alcune giovani interessanti. L’obiettivo primario – conclude Scavino – è raggiungere la salvezza il prima possibile e toglierci qualche soddisfazione, poi se riuscissimo a ripetere il campionato dello scorso anno che ben venga. Da modicano sono felicissimo di allenare una squadra modicana e di essere l’allenatore modicano che ha allenato più a lungo squadre modicane e questo non può che rendermi orgoglioso.
Felice di rivedere sulla panchina della PVT anche il presidente Bartolo Ferro. “Mai avuto un minimo dubbio sulla riconferma di Corrado sulla nostra panchina – spiega il massimo dirigente biancorosso – quando si parla di PVT si parla automaticamente di Corrado Scavino e viceversa. La PVT è casa sua e lavorare nella sua città non è per nulla semplice. Corrado lo ha fatto con la massima professionalità e il massimo impegno e i risultati ottenuti non solo in passato, ma anche recentemente dicono che la PVT sarà affidata ancora una volta a uno dei migliori tecnici in circolazione. Il nostro obiettivo rimane sempre la salvezza da raggiungere senza grossi patemi e al più presto, ma – conclude il presidente Ferro – dal momento in cui Scavino riesce sempre a tirare fuori il meglio dalle sue atlete siamo convinti che possiamo anche ripetere il bel campionato per regalare tante soddisfazioni a tutta la città”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quattro + 15 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.