Modica. L’Ast sospende il servizio per il Quartiere Dente. La polizia locale diffida l’azienda

0
1511

Dai consueti controlli effettuati dalla polizia locale e, come del resto confermato da diversi cittadini che hanno segnalato, a loro volta, il disagio, è risultato che il Quartiere Dente di Modica da lunedì scorso ad oggi non usufruisce del Trasporto Pubblico Locale affidato all’Ast dalla Regione Sicilia. Dal Comando di Polizia è partita una diffida all’azienda palermitana affinchè ripristini il servizio immediatamente.
“Risultano soppresse tutte le corse, antimeridiane e pomeridiane, con ovvii disagi per l’utenza – spiega l’assessore per la Sicurezza del Territorio, Pietro Lorefice -. L’Ast è obbligata a garantire il numero di chilometri giornalieri assegnati nel contratto con la Regione e, tra l’altro, più volte il comandante Rosario Cannizzaro ha sollecitato i responsabili della sede di Modica di essere reso edotto di momentanee o lunghe soppressioni per dare risposte alla collettività ed anche per il conteggio annuale del chilometraggio di fine anno, obbligatorio per l’erogazione delle somme dovute”. Il Capo Movimento dell’Ast di Modica è stato, altresì, invitato a fornire delucidazioni circa la soppressione delle corse urbane anzidette e i motivi per cui la polizia locale, organo cui competono i controlli, non è stata informata”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

8 + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.