Ispica. Confronto con l’Amministrazione, Cna e le Forze dell’Ordine sul tema della sicurezza

0
407

Importante confronto al comune di Ispica con le imprese artigiani locali vittime nei giorni scorsi di importanti scassi ai mezzi di lavoro con furti alle attrezzature. Presenti al tavolo il Sindaco Pierenzo Muraglie, l’Assessore allo Sviluppo Economico Giuseppe Pluchinotta, per la Cna di Ispica il Presidente Tonino Cafisi, il Responsabile Organizzativo Carmelo Caccamo oltre al Portavoce provinciale dell’articolazione di mestiere Cna termoidraulici, Pietro Canto. A partecipare all’incontro anche il Comandante della Compagnia Carabinieri di Modica, Francesco Ferrante e il Maresciallo Giuseppe Sarta della Stazione Carabinieri di Ispica i quali hanno mostrato grande vicinanza a tutti gli artigiani che nei giorni scorsi hanno subito ingenti danni a causa di furti alle attrezzature che hanno compromesso la loro attività lavorativa, assicurando nel contempo massimo impegno nella risoluzione delle indagini, al fine di assicurare presto i malfattori alla giustizia. Amministrazione, Forze dell’Ordine e Cna hanno convenuto sull’urgenza di installare delle telecamere di videosorveglianza nelle zone Nord e Sud della città cosicché ogni mezzo in entrata ed uscita possa essere identificato.
“Occorre mettere un freno a questi episodi che compromettono seriamente l’operato di artigiani che con grande sacrificio lavorano quotidianamente – commentano il Sindaco di Ispica, Pierenzo Muraglie e l’Assessore Giuseppe Pluchinotta. Per questo annunciamo che sono stati già previsti i fondi per procedere all’installazione delle telecamere di videosorveglianza. Il lavoro dei nostri artigiani non può essere compromesso da tali episodi che sicuramente nuocciono gravemente al comparto e creano allarme in città. È nostro dovere tutelare lavoratori e cittadini che hanno bisogno di serenità. La videosorveglianza nei punti strategici della città permetterà di lavorare serenamente e di individuare celermente gli eventuali autori di tali malfatti. Per la prima volta attorno allo stesso tavolo Amministratori, Cna, Forze dell’Ordine e artigiani con l’obiettivo comune di trovare una soluzione ad un problema che va debellato”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

otto + 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.