Barca confiscata a scafisti assegnata alla Onlus “La casa di Toti” di Modica

L’associazione “La casa di Toti” onlus di Modica, ha avuto in affido giudiziale definitivo una barca a vela, precedentemente confiscata a degli scafisti. Sarà la prima “barca etica” in assoluto che l’associazione costituita da Muni Sigona metterà a disposizione di associazioni e sulla quale i ragazzi potranno trascorrere del tempo impegnati in laboratori ed attività.
La nave “Blue Cafe”, allo stato è ancorata a Portopalo per lavori di manutenzione ordinaria. Il 5 aprile, a Marzamemi, frazione marinara di Pachino, si terrà l’inaugurazione con ragazzi, educatori e le famiglie de “La Casa di Toti” Onlus, una rappresentanza delle leghe navali di Marzamemi e di Catania, Fabrizio Chines di Sifi e Alessandro Benetton, che sostengono sia la barca che la Onlus.
Ci sarà una breve regata con altre due imbarcazioni verso l’isola di Capo Passero di Portopalo durante la quale i ragazzi ‘speciali’ faranno volare in cielo dei palloncini blu, il colore dell’autismo, con i loro messaggi e i loro disegni sul progetto.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI