Barca confiscata a scafisti assegnata alla Onlus “La casa di Toti” di Modica

0
1020

L’associazione “La casa di Toti” onlus di Modica, ha avuto in affido giudiziale definitivo una barca a vela, precedentemente confiscata a degli scafisti. Sarà la prima “barca etica” in assoluto che l’associazione costituita da Muni Sigona metterà a disposizione di associazioni e sulla quale i ragazzi potranno trascorrere del tempo impegnati in laboratori ed attività.
La nave “Blue Cafe”, allo stato è ancorata a Portopalo per lavori di manutenzione ordinaria. Il 5 aprile, a Marzamemi, frazione marinara di Pachino, si terrà l’inaugurazione con ragazzi, educatori e le famiglie de “La Casa di Toti” Onlus, una rappresentanza delle leghe navali di Marzamemi e di Catania, Fabrizio Chines di Sifi e Alessandro Benetton, che sostengono sia la barca che la Onlus.
Ci sarà una breve regata con altre due imbarcazioni verso l’isola di Capo Passero di Portopalo durante la quale i ragazzi ‘speciali’ faranno volare in cielo dei palloncini blu, il colore dell’autismo, con i loro messaggi e i loro disegni sul progetto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

3 × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.