Comiso, 45 nuovi mezzi di spazzamento. Tenax mini spazzatrice per pista pedonale

0
410

Arriva Tenax, la nuova mini spazzatrice utile a pulire approfonditamente tutti gli spazi pubblici più ristretti, chiusi al traffico, i marciapiedi e i vicoli meno ampi del centro storico di Comiso e Pedalino. Inoltre, servirà particolarmente per la pulizia della pista pedonale di viale Europa. “Noi non abbandoniamo al degrado le opere pubbliche, ma ci adoperiamo per migliorarle”. Dichiarazioni del sindaco Maria Rita Schembari.
“ A poche settimane dall’avvio del nuovo sistema di raccolta differenziata che, ricordiamo, inizierà dal primo aprile – spiega il sindaco – ci siamo dotati anche della mini spazzatrice che sarà utile per potere arrivare ad effettuare la pulizia anche negli spazi che non consentono l’ accesso alla spazzatrice più grande. Il salto di qualità nella cura della città, consiste anche nel prevedere questo tipo di macchinari. Tenax è già stata rodata nella pista pedonale di viale Europa dove, fino a qualche giorno fa era difficile quanto impegnativo, in termini di risorse umane, potere pulire il fogliame poiché erano necessari due operatori ecologici che, per spazzare manualmente, impiegavano quasi tre ore a causa di uno spazio troppo esiguo per la spazzatrice ordinaria. Resto dell’opinione – continua il primo cittadino- che la pista è costata troppo ed è stata fatta male, così come più volte ribadito in campagna elettorale. Del resto sono proprio i cittadini a segnalarne continuamente i disagi : dall’accumulo delle foglie, al quale da ora abbiamo già posto rimedio, alla stagnazione dell’acqua piovana che , non potendo defluire per mancanza di griglie o di bocche di lupo, crea enormi pozzanghere che ne inibisco l’uso per diversi giorni da parte dei “runners”. E ribadisco ulteriormente che, un’opera costata 170.000 euro, (tra lavori, competenze tecniche ed altro) derivati da un mutuo che tutti i Comisani pagheranno nei prossimi anni, poteva essere realizzata meglio, in maniera sicuramente più funzionale. Tuttavia, non è intenzione di questa amministrazione lasciare la pista in questo stato. Infatti il primo passo è stato proprio quello di provvedere alla sua pulizia tramite questo nuovo mezzo”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

9 + 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.