Due pareggi nel fine settimana per i giovani calciatori del Modica Airone

0
289

Due gare, due pareggi, è questo il bollettino che è uscito fuori dalle gare di Giovanissimi e Allievi del Modica Airone. Ci sono solo differenze sul modo in cui questi sono arrivati e sugli spunti che le due gare hanno lasciato dietro se.
Buon risultato per i Giovanissimi Regionali che hanno portato a casa un importantissimo 2-2
contro una squadra davvero organizzata come la Sicula Leonzio, i rossoblu vantano di essere gli unici ad aver concesso un solo punto tra andata e ritorno all’armata bianconera. L’inizio non è dei migliori, c’è poco gioco da parte dei padroni di casa, mentre gli ospiti sono organizzati e sicuri delle loro capacita. Al 26’, infatti, la Sicula Leonzio passa in vantaggio con la rete di Aprile, imbucatosi dalla sinistra e lasciato solo, e libero, di battere a rete. Nella ripresa arriva il pareggio di Abbate, dopo un’ottima azione corale, che lascia di sasso gli ospiti. Passano solo 8 minuti e gli ospiti si portano di nuovo in vantaggio con Schembari che approfitta di una dormita generale della difesa avversaria. All’ultimo minuto arriva un tocco di mano in area che permette ai padroni di casa di pareggiare i conti con un cucchiaio di Misseri su penalty.
Pareggio con l’amaro in bocca per gli Allievi che chiudono sull’1-1 la propria gara. In casa del
Real Siracusa Belvedere, i rossoblu sono passati in vantaggio con una rete di Zacco, che si
conferma, sempre di più, cannoniere della squadra guidata da Tona. Buoni gli spunti messi in
campo da tutti i ragazzi che mostrano un bel calcio e la capacità di far girare palla velocemente sul terreno di gioco. Tra la prima e la seconda frazione di gara, il predominio territoriale è tutto a favore dei giovani modicani, ma la fortuna non sempre asseconda chi da il massimo, e in questo caso possiamo dire che ha proprio voltato le spalle a Carnemolla, che non riesce ad andare deciso su un tiro, non troppo insidioso, di Di Natale, e lascia che il pallone si depositi in rete alle sue spalle.
Un fine settimana che, quindi, regala gioie e dolori alla società modicana che registra due pareggi, ma con segnali totalmente opposti dai due principali gruppi. Il cammino è ancora tutto da vedere, ma il pensiero è rivolto alle capacità che queste due formazioni hanno di regalare grosse soddisfazioni al proprio allenatore e a tutta la società.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

due × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.