Si è riunito a Ragusa il consiglio direttivo di “Eccellenze Iblee Agroalimentari”.

0
335

Si è riunito a Ragusa il consiglio direttivo dell’associazione “Eccellenze Iblee Agroalimentari”. Presenti Enzo Cavallo che ha presieduto la riunione, i componenti Giuseppe Arezzo (consorzio olio dop montiblei), Giuseppe Occhipinti (consorzio del formaggio ragusano dop), Calabrese Carmelo (consorzio della carota novella di Ispica Igp) e Massimo Maggio (Consorzio del vino Cerasuolo di Vittoria docg) . All’ordine del giorno l’esame ed il resoconto dell’attività promozionale fin qui svolta e soprattutto la definizione degli impegni futuri dell’associazione. Dopo aver deciso la convocazione dell’assemblea per la fine del prossimo mese di marzo per il rinnovo delle cariche sociali e che, oltre al bilancio dello scorso esercizio sociale, dovrà approvare il programma per il corrente anno. Per quanto riguarda gli impegni futuri, il consiglio dopo aver esaminato le varie proposte ricevute, ha deciso di partecipare, per la presentazione e promozione dei prodotti di qualità rappresentati, alla manifestazione promossa a livello nazionale da AMIRA (Associazione Maitre Italiani Ristoranti Alberghi) “Le donne nell’arte del flambè” in programma a Grado nei giorni 6, 7 e 8 marzo in occasione della giornata della donna . Un concorso, avviato da tempo e da lontano, per la valorizzazione professionale del “maitre donna”, che dopo una serie di prove selettive giunge alla sua conclusione con la premiazione di colei che si saprà distinguere ed apprezzare più delle altre. Il Consiglio, poi, in attesa di conoscere le decisioni dell’ex Provincia Regionale in ordine alla partecipazione al Tuttofood a Milano dal 6 al 9 maggio, ha deciso di essere presente al Vinitaly ed al Sol in programma a Verona dal 6 al 10 aprile nel cui ambito, si sta programmando la degustazione di un “menù ibleo” interamente preparato coi prodotti di qualità del nostro territorio. Una iniziativa questa, destinata a qualificati esperti di cucina e giornalisti specializzati, che, oltre a permettere la presentazione e la promozione dei prodotti e con marchio, tutelati dai Consorzi aderenti, e di qualità, è finalizzata ad ulteriormente valorizzare l’enogastronomia iblea ovunque e da tutti apprezzata e ricercata.
“L’impegno della nostra associazione coinvolge sempre di più i consorzi di tutela e, quello che conta ancora di più, i produttori delle varie filiere – ha affermato Enzo Cavallo . Sappiamo che non è facile ma siamo ben consapevoli che per contrastare le contraffazioni alimentari si deve puntare, con tutti i mezzi a disposizione, sui prodotti di qualità marchiati e garantiti facendo sistema e puntando al dialogo diretto coi consumatori. Riscontriamo sempre maggiore interesse e ciò ci sprona a fare il massimo nell’interesse di produce onestamente e di chi vuole essere garantito su ciò che porta a tavola”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

20 − 12 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.