Manomettono il contatore dell’Enel a Scoglitti: due arresti

0
857

Due persone arrestate e una denunciata dai carabinieri: due per furto di energia elettrica a Scoglitti, la terza per ricettazione di rame a Comiso.
I carabinieri della stazione di Scoglitti hanno arrestato per furto aggravato di energia elettrica tre cittadini albanesi, Daniel Ceno, di 46 anni, ed Edmiralda Ceno, di 39 anni, sposati ed entrambi pregiudicati, e un bracciante agricolo.
In particolare, i militari dell’Arma, con il personale specializzato dell’Enel, hanno accertato all’interno delle abitazioni degli arrestati la manomissione dei contatori dell’energia elettrica. Il danno erariale ammonterebbe a 4.500 euro. Gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari su disposizione dell’autorità giudiziaria di Ragusa.
I militari della Stazione di Comiso hanno denunciato per il reato di ricettazione e violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale di polizia di stato Jacopo Verzeroli, di 28 anni, perché è stato sorpreso dai militari in compagnia di un altro pregiudicato. A seguito della successiva perquisizione a casa del ventottenne sono stati trovati 60 chili di rame di provenienza illecita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

15 + cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.