Infiltrazioni mafiose. Il Consiglio dei Ministri scioglie il Consiglio comunale di Pachino

0
737

Sciolto il Consiglio comunale di Pachino. Lo ha disposto il Consiglio dei ministri, accogliendo la proposta del Ministro dell’interno Matteo Salvini, tenuto conto che, all’esito di approfonditi accertamenti, sono emerse forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata che espongono il Consiglio comunale di Pachino a compromissioni del buon andamento dell’attività amministrativa, a norma dell’articolo 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ne ha deliberato lo scioglimento per un periodo di 18 mesi, affidandone la gestione a una Commissione straordinaria.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

11 − 10 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.