Resistenza a pubblico ufficiale e violazione obblighi di assistenza. La Polizia di Modica arresta 41enne

1
1431

Gli agenti della Polizia di Stato hanno dato esecuzione ad un ordine di espiazione di pena detentiva emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Ragusa, nei confronti di un modicano che  dovrà scontare in regime di detenzione domiciliare un cumulo di pene per complessivi un anno e due  mesi  di reclusione, oltre a 300 euro di pena pecuniaria, poiché nel 2011 era stato condannato  a otto mesi di reclusione in quanto riconosciuto colpevole di resistenza a Pubblico Ufficiale, reato commesso  a Modica nel 2009 – e nel 2016 poiché condannato alla pena di 6 mesi di reclusione in quanto riconosciuto colpevole del reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare per fatti commessi a Modica dal 2011 fino al 2016. L’uomo, modicano, di 41 anni, è stato quindi sottoposto a scontare la pena  a Modica, in regime degli arresti domiciliari.

 

1 commento

  1. Che notizia è se non viene reso noto il nome della persona in questione?
    Può essere chiunque o nessuno, e tutti possono scrivere notizie simili per fare audience, inoltre non credo che il colpevole “meriti” tanti riguardi, a che pro?

    Se deve essere utile alla collettività bisogna conoscere il “soggetto”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

venti + quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.