Maratona città di Ragusa, scadono domani le iscrizioni. Da Sigonella parteciperà gruppo di Marines Usa

0
580

Prosegue senza un attimo di tregua l’organizzazione della sedicesima edizione della Maratona Città di Ragusa, un evento con adesioni internazionali destinato a richiamare l’attenzione di tutti gli addetti ai lavori. E non solo. La manifestazione, che gode del patrocinio del Comune, sarà presentata giovedì 24 gennaio alle 12 a palazzo dell’Aquila in conferenza stampa. L’appuntamento, promosso dall’associazione sportiva No al Doping e dall’Uisp territoriale si terrà domenica 27 gennaio e ha finora raccolto 800 partecipanti in complessivo (oltre alla maratona anche le altre gare collaterali) ma c’è da giurare sul fatto che, prima delle chiusura delle iscrizioni, prevista per domenica 20 gennaio, questo numero sia destinato ancora a crescere. Domenica 27 gennaio, a Ragusa, ci sarà tra gli altri il maratoneta Fabrizio Stevanato di Milano. La sua è una storia da raccontare visto che, dopo la notizia del tumore al pancreas e l’intervento che lo ha salvato, ha scoperto la voglia di correre anche se è faticoso e non gli è mai piaciuto. Ora, però, vuole essere da esempio e dare speranza a chi sta affrontando un cancro. La Maratona Città di Ragusa, oltre ad essere sostenuta dall’impresa Calogero Costruzioni srl con sede a Comiso e da Abiomed, l’ortofrutta e lo sport: l’allenamento comincia a tavola, può fregiarsi quest’anno pure del supporto di Conad Sicilia. “La nostra è una visione chiara: pensiamo che una grande azienda, leader di mercato nella grande distribuzione in Sicilia, debba dare un contributo significativo alla comunità, soddisfacendo i bisogni delle persone e mirando alla loro crescita collettiva – dice Antonio Brianti, direttore generale Coo di Conad Sicilia – Ogni giorno, oltre a rifornire i carrelli di migliaia di famiglie, sosteniamo l’economia locale, contribuiamo allo sviluppo delle piccole realtà territoriali e supportiamo le iniziative culturali e sportive nella loro realizzazione. La maratona di Ragusa è nella rosa degli eventi siciliani che ci vede attivi nella sua organizzazione, perché crediamo nel valore sportivo che la corsa possiede e nel significato sociale che essa rappresenta come portatrice di benessere, fisico e collettivo”. Tra le novità, il fatto che alla maratona sarà presente un gruppo di 17 marines Usa provenienti da Sigonella che vogliono confrontarsi con i podisti italiani. Anche quest’anno, poi, l’official car sarà la Volkswagen di Sergio Tumino. Al vincitore della maratona sarà assegnato l’11esimo premio “Emiliano Ottaviano”. I ristori della maratona saranno affidati ai volontari dell’Adra. Inoltre, alla Family run curata da Decathlon, che prenderà il via da piazza San Giovanni, saranno presenti i gruppi Anffas Ragusa e i ragazzi autistici del progetto Filippide.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

diciannove − diciotto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.