M5S. Amministrazione e la maggioranza consiliare si schierano contro la riapertura del Tribunale di Modica

1
1114

Bocciato dalla maggioranza consiliare l’Ordine del Giorno presentato dal Consigliere comunale del M5S, Marcello Medica, per la riapertura del Tribunale di Modica e il riutilizzo dei relativi locali.
“Veramente incomprensibile e contraddittorio l’agire politico dell’Amministrazione comunale e della sua maggioranza – denuncia Medica – che, in questo caso, mettono a nudo il loro finto impegno per la città.
Mentre da un lato, infatti, aderiscono a convegni e incontri pro-tribunale di ogni tipo (a Modica, a Catania, e persino a Roma), appoggiando in modo manifesto il comitato pro-tribunale di Modica, dall’altro, con atti concreti, remano contro, agevolando, in tal modo un processo di spoliazione istituzionale già innescato negli anni passati e che oggi continua all’insaputa dei cittadini. È dello scorso 14 dicembre 2018, infatti, la deliberazione della Giunta comunale n. 317, avente ad oggetto “Assegnazione uffici presso il Palazzo ex sede del Tribunale in via Aldo Moro”, con la quale, di fatto, si assegnano, agli Uffici dell’Inps e dell’Agenzia delle Entrate, decentrati a Modica, i locali del piano terra del Palazzo di Giustizia di via Aldo Moro, in comodato d’uso gratuito.
Anche la bocciatura dell’Ordine del Giorno del M5S, rappresenta un atto ufficiale contro la destinazione naturale dei suddetti locali, nati per ospitare un Tribunale, o adesso anche un distaccamento del Tribunale di Ragusa, invece che andare ad affittare, come si vocifera, locali più adeguati e meno fatiscenti di quelli attuali ma con un ulteriore lauto dispendio di risorse pubbliche (si parla di un milione di euro l’anno) a carico della collettività.
Inutile, in questo caso, nascondersi dietro il mancato impegno dell’attuale Governo nazionale, in carica da appena sette mesi, che man mano, siamo più che sicuri, affronterà tutti i punti del contratto di governo e quindi anche quello riguardante la rivisitazione della geografia giudiziaria. Riteniamo che se si hanno veramente a cuore le istituzioni cittadine e soprattutto l’eliminazione degli sprechi di denaro pubblico, si fa tutto il possibile fin quando ci sarà un minimo spiraglio”.
Il M5S Modica di impegna a portare avanti il suo impegno volto alla riapertura del Palazzo di Giustizia, per ospitare nuovamente il Tribunale di Modica, oppure, ove ciò non fosse possibile, per ospitare un distaccamento del Tribunale di Ragusa e soltanto in ultima analisi, qualora dovesse cessare ogni speranza, per ospitare altre importanti funzioni pubbliche e non solo, a servizio dei cittadini.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

15 − uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.