La Crai Radenza Pro Volley Team Modica a Frosinone per il riscatto, contro l’Assistec 2000 per tornare a “volare”

0
323

Messa in archivio la sconfitta casalinga per mano della capolista Gio’ Volley Aprilia, la Crai Radenza Pro volley Team Modica si prepara per la trasferta che nella gara valida per la dodicesima giornata di andata del campionato di serie B1 femminile, vedrà il sestetto biancorosso di scena a Frosinone sul campo dell’Assistec 2000.

La sfida alle ciociare si giocherà alle 15,30, orario inusuale per le partite di pallavolo, ma resosi necessario proprio per permettere alle biancorosse di Corrado Scavino di poter rientrare in sede in orari più consoni.

La sconfitta casalinga di sabato scorso non ha lasciato strascichi, ma ha fatto capire che in B1 si deve giocare sempre dando il massimo e con la massima concentrazione. Certo è che l’assenza di Chiara Scirè si è fatta sentire sottorete (anche se la sostituita ha cercato di fare il massimo) e la presenza in campo di Miki Brioli in non perfette condizioni fisiche ha fatto si che il gioco non fosse fluido come nelle precedenti gare. Contro una “corazzata” come Aprilia, tuttavia, la sconfitta ci può stare e il sestetto modicano deve ripartire dal buon primo set giocato contro la capolista.

Ora si volta pagina e si pensa alla gara di Frosinone che le ragazze di Corrado Scavino vogliono provare a vincere per recuperare i punti della dotazione casalinga persi sabato scorso.

“Sicuramente arriviamo da una partita che ci ha lasciato un pò di amaro in bocca – spiega Elisa Sozzi – ed è per questo motivo che scenderemo in campo a Frosinone con ancora più voglia di riscatto. Gli infortuni e i malanni – continua l’atleta biancorossa – non fanno mai piacere, ma quando si affronta un campionato bisogna prendere in considerazione anche questi problemi. Insieme a coach Scavino – conclude Elisa Sozzi – siamo sicure di reagire e superare anche questo periodo un pò turbolento, iniziando magari con un successo a Frosinone”.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tredici − dieci =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.