Assenza di pensiline in città. Ragusa in Movimento si rivolge all’Amministrazione Comunale

“Ci arrivano numerose segnalazioni circa l’assenza di pensiline in alcune zone nevralgiche della città. E in un periodo atmosfericamente incerto come quello attuale, queste assenze risultano davvero molto pesanti. Ecco perché, raccogliendo le istanze in questione, ci faremo portavoce di tale disagio nei confronti dell’amministrazione comunale per far sì che possa essere rivista la mappa complessiva esistente sul territorio urbano, con la previsione di nuove installazioni”. A dirlo è il presidente dell’associazione Ragusa in Movimento, Mario Chiavola, secondo cui è necessario attivare tutta una serie di provvedimenti che consentano agli utenti del trasporto urbano di potere usufruire del servizio nel massimo confort. “Non è semplice – sottolinea Chiavola – attendere un autobus al freddo e al gelo. A maggior ragione quando c’è la pioggia, a volte anche battente, e chi deve saltare su una corsa rischia di ritrovarsi fradicio. Mi hanno chiarito che in alcune delle fermate tra quelle più gettonate in città, le pensiline in questione non esistono mentre laddove sono già presenti, nella maggior parte dei casi fanno i conti con il degrado o risultano addirittura inservibili. Sono certo che la Giunta municipale sarà sulla stessa lunghezza d’onda per cui è possibile che molto presto possa essere valutata quale sarà la migliore soluzione da adottare per arrivare a ottenere un risultato soddisfacente lungo questa direzione”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI