Capodanno a Modica: “Mi vuoi sposare?”

1
2912

Capodanno a Modica, caratterizzato da una proposta di matrimonio allo scoccare della mezzanotte. E’ accaduto nel corso di una riuscitissima serata in un locale sulla Modica-Ispica. Nel momento clou della serata una voce al microfono ha attirato l’attenzione. Era quella del DJ che ha fatto i nomi dei due ragazzi, Damiano e Marta. Lei incredula si è avvicinata e lui, in ginocchio ha tirato fuori dalla tasca l’anello chiedendole di sposarlo. E’ esploso un fragoroso applauso e le lacrime incontenibili per la gioia di Marta. I due, rispettivamente di 33 e 29 anni, si erano
conosciuti 3 anni fa sempre in occasione del capodanno. Ora la decisione di sposarsi visto che il si di lei è stato forte e determinato.

Quest’anno, oltre al successo in Piazza Matteotti a Modica, anche i locali privati hanno registrato un’ affluenza di pubblico non indifferente. Diverse le feste organizzate nel territorio. L’evento che ha riscosso indubbiamente più successo e che si è affermato e fatto conoscere con una comunicazione degna di nota è stato sicuramente quello di un locale che ha avuto il suo battesimo proprio a capodanno , festa a tema organizzata presso un noto locale di Modica. I gruppi organizzativi spiegano in una nota nel sito internet della serata che l’evento nasce dall’esigenza di offrire innovazione in un settore sempre più inflazionato, garantendo al contempo sicurezza e una determinata qualità dei servizi. Infatti sono stati proprio questi gli elementi che il numeroso pubblico ha apprezzato scatenando un serie di feedback positivi sui social network.
“abbiamo lavorato con determinazione e passione, fortemente motivati da una visione comune. -commentano i portavoce dei due gruppi organizzativi- É stata importante la collaborazione con le forze dell’ordine che ha permesso un adeguato livello di sicurezza.”
“un grazie particolare a chi ha creduto nel nostro progetto mettendo a disposizione una struttura che si presta benissimo ai grandi eventi per la sua posizione baricentrica, e che sopratutto ci ha incoraggiati quando alcune fasi dell’organizzazione risultavano complicate”.
Questa è la dimostrazione che anche nella nostra provincia i giovani possono trovare il giusto compromesso tra un sano divertimento e il rispetto degli standard di sicurezza, evitando cosi di guidare verso le province vicine.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

1 commento

  1. Una trovata davvero geniale, un po retrò come si faceva una volta davanti ad un folto pubblico ma azzeccata e molto simpatica, anzi come in un film. Potrebbe andar bene come starter d’inizio per altre coppie in procinto di sposarsi, si ritornerebbe così ad un amore più romantico.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

1 + sei =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.