Nuova scossa di terremoto, stavolta a Sant’Alfio

8
1657

Alle 14,14 altra scossa di terremoto, di magnitudo 3, a Sant’Alfio, paesino sull’Etna. Il sisma a 8 chilometri e 200 metri di profondità. Durante la scorsa notte le scosse sono state undici sull’Etna. Quasi tutti gli eventi sismici hanno avuto ipocentro a una profondità molto bassa, anche meno di un chilometro. Intanto il vicepremier Luigi Di Maio, ha annunciato su Facebook, che domani sarà nel catanese per incontrare i cittadini e le autorità locali.

La foto postata su Twitter da Moreno Mantilli

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

8 Commenti

  1. queste sono ancora scosse causate da chi ha governato prima…appena ha toccato il suolo l’Etna si è calmato!

  2. @Drugo
    Ma che dico “intelligente”
    Scienziato, proprio!
    Il fatto che si faccia speculazione politica in un dramma che colpisce profondamente delle persone, e sintomo di analfabetismo funzionale.
    Pensavo che questo, fosse tipico soltanto di una parte dell’agone politico, ma a leggerti, devo ricredermi. I minus habens purtroppo, sono l’unica cosa che abbonda in questo disgraziato Paese.

  3. Luca, in Sicilia conviviamo con i terremoti dall’epoca di Polifemo…da sempre lo si esorcizza con humor nero, addirittura l’Etna è chiamato Iddu con un misto di riverenza e fatalismo…
    Baccalà!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quattordici − 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.