Nuova scossa di terremoto, stavolta a Sant’Alfio

8
2034

Alle 14,14 altra scossa di terremoto, di magnitudo 3, a Sant’Alfio, paesino sull’Etna. Il sisma a 8 chilometri e 200 metri di profondità. Durante la scorsa notte le scosse sono state undici sull’Etna. Quasi tutti gli eventi sismici hanno avuto ipocentro a una profondità molto bassa, anche meno di un chilometro. Intanto il vicepremier Luigi Di Maio, ha annunciato su Facebook, che domani sarà nel catanese per incontrare i cittadini e le autorità locali.

La foto postata su Twitter da Moreno Mantilli

8 Commenti

  1. queste sono ancora scosse causate da chi ha governato prima…appena ha toccato il suolo l’Etna si è calmato!

  2. @Drugo
    Ma che dico “intelligente”
    Scienziato, proprio!
    Il fatto che si faccia speculazione politica in un dramma che colpisce profondamente delle persone, e sintomo di analfabetismo funzionale.
    Pensavo che questo, fosse tipico soltanto di una parte dell’agone politico, ma a leggerti, devo ricredermi. I minus habens purtroppo, sono l’unica cosa che abbonda in questo disgraziato Paese.

  3. Luca, in Sicilia conviviamo con i terremoti dall’epoca di Polifemo…da sempre lo si esorcizza con humor nero, addirittura l’Etna è chiamato Iddu con un misto di riverenza e fatalismo…
    Baccalà!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

diciannove − 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.