Proseguono gli incontri del Comitato Pro Tribunale di Modica. Approvato documento condiviso

8
1235

Nuova riunione a Modica del Comitato Pro Tribunale convocato per fare il punto sulla situazione venutasi va determinare a seguito delle scelte del Ministro della Giustizia Bonafede – il quale, ignorando gli impegni del Governo del Cambiamento e le richieste del Coordinamento Nazionale perla Giustizia di Prossimità – ha deciso di puntare sulla creazione dei discutibili Uffici di Prossimità, nonché della delibera della Giunta Comunale di Modica con la quale il Comune ha concesso parte dei locali a piano terra del Palazzo di Giustizia, in comodato gratuito, all’Inps ed alla Agenzia delle Entrate.
Nel prendere atto di tali provvedimenti, nient’affatto coerenti con quanto previsto dal contratto di programma del Governo in carica, dal Coordinamento nazionale per la Giustizia di Prossimità e con gli impegni più volte assunti dal Sindaco di Modica, il Comitato ha deciso di insistere con rinnovato impegno nelle azioni intraprese per rimuovere ogni ostacolo che impedisce l’affermazione della giustizia nell’interesse del comprensorio del soppresso Tribunale di Modica.
In tal senso è stato approvato, con piena convinzione e massima determinazione, un documento col quale viene deciso di:
Invitare il Sindaco di Modica alla immediata revoca della delibera di assegnazione dei locali, con diffida a non apportare comunque alcuna modifica alla struttura;
Proseguire l’azione nei confronti del Governo nazionale per conseguire gli obiettivi fissati dalla legge, ossia di risparmio di spesa e di maggiore efficienza di giustizia;
Incalzare il Governo regionale per rendere operativo l’impegno assunto dalla Assemblea in sede di approvazione della Legge di Stabilità per sostenere la gestione dei Tribunali di Modica, Mistretta e Nicosia e per reclamare, a tal fine, un incontro al Ministero per la sottoscrizione della necessaria convenzione;
Rilanciare il problema sicurezza circa l’utilizzo delle strutture del Tribunale di Ragusa, precarie e prive dei requisiti di legge, alle quali tuttavia accedono, quotidianamente, centinaia di persone tra utenti ed operatori della giustizia.
I dettagli delle iniziative saranno presentate nel corso di una conferenza stampa che sarà convocata subito dopo Natale.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

8 Commenti

  1. Ecco questo è il momento delle proteste di piazza…ma gli italiani sono pecore , e da tali verranno sbranati e divorati da cani e lupi .

  2. Impegni del governo del cambiamento disattesi da un ministro del governo del cambiamento, Medica, ci aggiorni. Lei è un portavoce del m5s, ci spieghi che vuole dire? Ma con parole sue, per favore, e poi se vuole si interessi del clima, della plastica o delle grandi questioni mondiali. Ci spieghi perchè sto governo scrive contratti e nessuno dello stesso m5s li rispetta. Grazie, e auguri a lei, ma penso che neppure risponderà.

  3. Ma cosa vuole dire il bradipo ha cantato, lei è più criptico di Bersani. Ma cerchi di essere più chiaro, non servono a niente frasi che nessuno può comprendere e nessuno può capire a cosa si riferisce. Credo che abbiamo bisogno di idee chiare ed esposte più chiaramente possibile, anche se in tanti parlano così per non fare comprende che ciò che affermano sono delle bugie come fanno i pentagrullini.
    Auguri a tutti ed in particolare a ‘zulu per la sua chiarezza, ma anche per cittadino, ma lui non comprenderà mai, purtroppo.

  4. “cittadino”purtroppo non ha un livello scolastico alto e non è in grado di capire . . .
    Manco a dirlo ha un QI che non supera 181 , e pertanto perchè biasimarlo ?
    Non è facile accettare gli auguri da chi ti da , e ti ha dato contro per distruggerti . . .
    ma a Natale forse farà un eccezione . . .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

8 − cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.