Centri commerciali naturali, il presidente Antica Ibla La Rosa: “Positivo incontro con l’assessore Turano”

0
259

Rilanciare il ruolo dei Centri commerciali naturali nei territori per il miglioramento della vivibilità urbana e delle strategie di marketing e promozione turistica in collaborazione con le amministrazioni locali, attraverso lo stanziamento di fondi che questi consorzi potranno utilizzare per raggiungere gli obbiettivi fissati dalla legge, così come avviene già in altre regioni d’Italia. Questo lo scopo di un incontro tenutosi ieri a Palermo tra il presidente del Centro Commerciale Naturale “Antica Ibla”, Daniele La Rosa, l’assessore regionale alle Attività Produttive, on. Mimmo Turano, e il parlamentare Orazio Ragusa, presidente della Commissione Attività Produttive dell’Assemblea Regionale Siciliana.
“Avevamo già sottoposto la questione all’on. Ragusa – spiega La Rosa – il quale, comprendendone a pieno l’importanza e le grandi potenzialità, ha ritenuto utile che l’argomento venisse illustrato direttamente all’assessore Turano. Quest’ultimo, dopo aver ascoltato lo stato attuale e le proposte per il futuro, ha detto di essere d’accordo con la nostra visione del ruolo dei consorzi e, immediatamente, ha dato mandato al dr. Roberto Rizzo, dirigente del Servizio “Commercio” del Dipartimento delle Attività Produttive dello stesso assessorato, di verificare la possibilità di una rimodulazione dei fondi comunitari ancora disponibili per destinarne una parte a queste finalità. L’on. Ragusa, da parte sua, ha annunciato all’assessore che intende invitare i rappresentanti dei Ccn siciliani in un’apposita seduta della Commissione Attività Produttive per ascoltare le nostre necessità, le nostre idee e tutte le proposte in modo da poterle accogliere e finalizzare in un’azione mirata del Governo regionale”.
“Siamo molto soddisfatti – aggiunge La Rosa – perché nel raccontare all’assessore Turano e all’on. Ragusa le nostre attività abbiamo ricevuto un feedback estremamente positivo. I Centri commerciali naturali sono nati con lo scopo di essere di supporto agli enti locali nella programmazione, nel coordinamento delle attività di promozione, riqualificare l’immagine e migliorare la vivibilità urbana nei centri storici e migliorare il servizio offerto a consumatori e, soprattutto, turisti e abbiamo appurato che questa mission continua ad essere condivisa”.
“Antica Ibla, negli ultimi anni – conclude La Rosa – ha portato avanti numerose attività per il raggiungimento degli scopi elencati, un lavoro che ci inorgoglisce, ma che è impensabile possa andare avanti senza un’adeguato supporto pubblico. Ringraziamo quindi l’on. Turano e l’on. Ragusa per l’interesse che hanno dimostrato nei nostri confronti e di tutti gli altri consorzi di Sicilia”.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome