Il M5S Modica per istituire le riprese televisive del Consiglio Comunale

4
1099

Nell’ultima seduta consiliare del 29 ottobre scorso, il consigliere Marcello Medica del Movimento 5 Stelle ha discusso in aula un’interrogazione avente ad oggetto “Ritardi sull’iter riguardante la predisposizione dell’aula consiliare alle riprese in streaming delle sedute del Consiglio Comunale e delle Commissioni permanenti”. Con tale interrogazione, il consigliere pentastellato ha chiesto, all’amministrazione comunale, conto e ragione dei ritardi nell’istituzione di questo importante servizio per i cittadini, a garanzia del diritto d’informazione, e di prendere dei precisi impegni in merito davanti all’intero Consiglio Comunale. Come risposta, il sindaco Abbate ha dichiarato che è stato predisposto un altro bando, questa volta a pagamento, con una dotazione economica utile a coprire le riprese televisive sino alla fine dell’anno 2018, con un importo di 180 euro a seduta valida e di 90 euro ove la seduta non dovesse tenersi e che la scadenza di tale bando è stata fissata per il 12 novembre prossimo. Il consigliere Medica ha fatto presente che, se questa volta il bando andrà a buon fine, per garantire un servizio completo, occorre che l’emittente aggiudicatrice, faccia, contestualmente alle riprese televisive, senza alcun costo aggiuntivo, anche lo streaming, dando la possibilità a tutti i cittadini di informarsi dei lavori consiliari anche in differita. A questo punto, il M5S Modica, nell’esprimere plauso al proprio portavoce, per l’impegno profuso a livello istituzionale, prima con una mozione e successivamente con un’interrogazione, auspica che l’attesa per l’istituzione delle riprese delle sedute consiliari sia ormai brevissima e che il servizio, una volta istituito, duri per tutta la consiliatura, permettendo ciò di raggiungere un importantissimo e ambito traguardo.

4 Commenti

  1. Che furbata, la gara termina il 12 novembre, poi ci sarà l’aggiudicazione poi il contratto ed infine partirà il servizio. Peccato che la copertura economica cessa il 31 dicembre 2018. Quante sedute potra coprire ? Sarebbe piu semplice dire che non si vogliono le riprese e smetterla con questa manfrina. Tanto lo hanno capito anche gli asini.

  2. Meno male che manchi la ripresa televisiva! Altrimenti di cosa avrebbe dovuto parlare medica e il suo movimento fermo? Delle segature! Alberi e motoseghe!

  3. il M5S , da vera forza di opposizione , plaude giustamente il proprio rappresentante per l interrogazione fatta all amministrazione in merito alla gestione della raccolta differenziata , in merito alla ventata privatizzazione dell acqua , in merito al pagamento delle spettanze ai comunali , all IGM , alla SPM e non ultime le tante cooperative . Peccato che nessuno se ne sia accorto .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

nove + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.