Porto di Donnalucata, il Comune chiede gli elaborati ai nuovi progettisti

0
769

Si è tenuta stamani a Palermo presso il Dipartimento regionale di protezione civile una conferenza di servizio avente per tema il progetto di messa in sicurezza del porto di Donnalucata.
Erano presenti l’ing. Calogero Foti, direttore del Dipartimento regionale, l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Scicli, Viviana Pitrolo, l’ing. Andrea Pisani, dell’ufficio tecnico comunale, i tecnici della Protezione civile di Ragusa, i tecnici del Provveditorato alle Opere Pubbliche e i progettisti dell’opera, dell’Università di Catania e Messina, incaricati dal Dipartimento.
L’amministrazione comunale di Scicli ha chiesto di essere messa a conoscenza della fattibilità tecnico/economica dell’opera finalizzata alla messa in sicurezza della struttura portuale ai fini della protezione civile. L’obiettivo è di valutare la congruità del progetto con le finalità previste nell’ambito delle procedure di revisione del Piano Territoriale di Protezione Civile.
La riunione è stata aggiornata a breve termine al fine di valutare la funzionalità del progetto in un contesto più complessivo di Piano d’area vasta di protezione civile. Trascorso oltre un decennio dalla redazione di un primo progetto, l’Ente dovrà tenere conto, nelle valutazioni, delle nuove infrastrutture di cui si è dotato il territorio e degli oneri che graveranno nelle sue casse per garantire la funzionalità della struttura portuale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

9 − 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.